Comunicato stampa del Consorzio Vignaioli del Trentino del 2 maggio 2018

Riflessioni sul futuro sostenibile della viticoltura delle terre alte
Seminario con degustazione nell’ambito della 66° edizione del Trento Film Festival

Giovedì 3 maggio – ore 18.00 – Palazzo Roccabruna (Trento)

Introduce il presidente Consorzio Vignaioli del Trentino, Lorenzo Cesconi.
Dialogo tra il presidente della Fondazione E. Mach, prof. Andrea Segrè, e il vignaiolo biologico, Stefano Pisoni. Modera il giornalista Pietro Bertanza.

“Sostenibilità” è una delle parole più usate, negli ultimi anni: spesso abusata, quasi sempre fraintesa.
Per i Vignaioli, sostenibilità non è uno slogan, ma un orizzonte di impegno verso il quale continuare a tendere: come dicono i manuali, un processo che tenta di dare risposte ai bisogni di questa generazione senza compromettere la capacità di soddisfare i bisogni delle generazioni future.
Nel mondo agricolo da tempo è aperto un confronto su quali possano essere le risposte più efficaci di fronte a questa enorme sfida: l’agricoltura biologica sta diventando una pratica sempre più diffusa; la ricerca da decenni lavora a selezionare varietà sempre più resistenti ai patogeni; alcuni contadini, recuperando antichi saperi, percorrono la strada dell’agricoltura biodinamica.
Pratiche, saperi e azioni diverse che tendono ad uno stesso orizzonte: la riduzione dell’utilizzo della chimica e la salvaguardia della fertilità del suolo e della biodiversità. E in un contesto come quello delle terre alte, la parola “sostenibilità” assume sfumature ancora più complesse, che hanno a che fare con la stessa sopravvivenza dell’agricoltura di montagna, tra fragilità dell’ecosistema, fatica del lavoro e difficoltà a veder riconosciuto sul mercato un valore aggiunto.
Un dialogo tra protagonisti di primo piano del mondo agricolo: perché, come sosteneva un grande oratore romano, “non per una sola strada si approda ad un così grande mistero”.

Ingresso gratuito. Posti limitati. Alla fine del seminario sarà possibile degustare alcuni vini da varietà resistenti, da viticoltura biologica e biodinamica.

www.trentofestival.it

CONDIVIDI