alambicchi-gennaio_webIl decimo appuntamento della rassegna della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, nata in collaborazione con l’Istituto Tutela della Grappa del Trentino per far conoscere e provare inediti abbinamenti a tavola con la grappa trentina, è in programma presso il Comano Cattoni Holiday, con le grappe di Distilleria Francesco S. Massenza e di Distilleria Bertagnolli.

 

comano_cattoni_hotel_3chefAlambicchi Gourmet” sbarca nelle Giudicarie per il primo appuntamento del 2017. Ad ospitare l’inedita serata – che mira alla valorizzazione della grappa attraverso il suo utilizzo in cucina, all’interno delle ricette, e inaspettati abbinamenti a tutto pasto – il ristorante Comano Cattoni Holiday di Ponte Arche di Comano Terme.

bertagnolli__archivio-istituto-tutela-grappa-del-trentinoL’appuntamento è in programma per venerdì 13 gennaio, a partire dalle ore 20.00, e prevede un menù di quattro portate. Si inizia con un benvenuto della casa a base di formaggi locali, noci del Bleggio e gelatina alla grappa di Traminer in abbinamento a grappa di Traminer di Distilleria Francesco S. Massenza, per poi procedere un prosciutto di cervo della casa, marinato ai mirtilli neri su cappuccio bianco e mousse di mele Granny Smith mostardate e profumate alla grappa e pino mugo accompagnato da grappa Chardonnay Trentino di Distilleria Bertagnolli. Per il secondo, lo chef propone rostichetti di coniglio nostrano al bacon su polenta di Storo macinata “in casa” e “formai miz de sniappa”, impreziositi da un calice di Trentino DOC Marzemino superiore Zeveri di Cavit, seguito da uno strudel di pasta lievitata alle nocciole con salsa alla grappa di moscato e ghiacciato alla Nosiola in abbinamento a K24 grappa riserva di Distilleria Bertagnolli e da caffè espresso e grappa riserva Vinaccia di Vino Santo di Distilleria Francesco S.Mazzenza.

polifranz_13-1e13-5Il menù è proposto ad un prezzo di 29 euro, comprensivo di 4 grappe, 1 calice di vino, caffè e acqua. Ogni piatto sarà arricchito dalla spiegazione e dai suggerimenti dei produttori coinvolti, che illustreranno brevemente anche storia, processo produttivo e tipologie della Grappa del Trentino. La cena, da prenotare entro lunedì 9 gennaio, si terrà con un minimo di 10 iscritti.

Programma completo della rassegna su: bit.ly/alambicchigourmet

 

Le realtà impegnate nella promozione enologica del Trentino si sono incontrate per definire una strategia comune di approccio alla valorizzazione delle manifestazioni a tema vino. Obiettivi: aumentare ulteriormente il livello qualitativo degli eventi, favorire la notorietà delle produzioni enologiche del territorio e arricchire di nuovi contenuti la proposta turistica del Trentino.

 

coordinamento-manifestazioni-enologiche-2017_webA seguito dell’incarico di coordinamento delle manifestazioni enologiche territoriali affidatole dalla Provincia di Trento per il triennio 2016-2018, la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino ha riunito ad un unico tavolo di discussione, presso la Cantina Lavis Valle di Cembra, tutti i rappresentanti dei principali eventi a tema vino del territorio provinciale, per fare il punto sull’anno appena trascorso e condividere il calendario 2017 secondo una strategia di approccio condiviso.

Presenti all’appuntamento anche il Consorzio Vini del Trentino, in quanto coordinatore della Mostra Vini del Trentino, Istituto Trento Doc, organizzatore di Trentodoc: bollicine sulla città, e Palazzo Roccabruna-Enoteca Provinciale del Trentino che supporterà i diversi appuntamenti in programma attraverso specifici momenti di degustazione, oltre all’Assessore provinciale Michele Dallapiccola e all’Amministratore unico di Trentino Marketing Maurizio Rossini, in rappresentanza del mondo istituzionale.

Tre i macro-obiettivi che hanno guidato il ragionamento proposto dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino ai partner: aumentare ulteriormente il livello qualitativo delle manifestazioni, intercettando e rispondendo agli stimoli, interni ed esterni, raccolti nel 2016 durante la fase di analisi, favorire la notorietà delle produzioni enologiche del territorio attraverso l’avvio di un piano di promozione e comunicazione ad hoc e arricchire di nuovi contenuti la proposta turistica del Trentino.

Le manifestazioni inserite a calendario sono state suddivide in tre tipologie:
– eventi rivolti alla promozione dei vini testimonial del Trentino, in cui rientrano Marzemino..non solo Mozart; DiVinNosiola-Quando il vino si fa santo; la Mostra dei Vini del Trentino; la Rassegna Vini Müller Thurgau; il Settembre Rotaliano; Trentodoc: bollicine sulla città e La notte degli alambicchi accesi
– manifestazioni di rilevanza promozionale poiché direttamente riconducibili alle associazioni riconosciute a livello nazionale, come Uva e dintorni, organizzata ad Avio in collaborazione con Città del Vino e gli appuntamenti legati a Cantine Aperte promossi grazie al circuito del Movimento Turismo del Vino sezione Trentino-Alto Adige
– iniziative qualificanti che contribuiscono alla valorizzazione delle produzioni vitivinicole attraverso esperienze dirette offerte all’interno dell’ambito provinciale, come Gemme di gusto; DOC-Denominazione di Origine Cinematografica, che quest’anno si svolgerà in collaborazione con il MUSE; Castelli diVini, in collaborazione con la Rete dei Castelli del Trentino, Slow Food Trentino, PIWI Trentino Alto Adige e Donne del Vino Trentino-Alto Adige; Festa dell’Uva; Caneve Aperte e DiVin Ottobre.

Appuntamenti che si concentreranno in particolare in primavera e in autunno, favorendo così una promozione del territorio anche al di fuori delle tradizionali stagioni di riferimento, ovvero estate e inverno, e che coinvolgeranno tutto il territorio di competenza della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino: dalla città di Trento alla Valsugana, dalla Piana Rotaliana alla Vallagarina, dalla Valle di Cembra alla Valle dei Laghi, dal Garda alla Val Rendena.

Le iniziative verranno presentate nel dettaglio in una conferenza stampa a fine gennaio e ridondate in rete grazie ad un video promozionale di 30 secondi definito in concertazione tra tutti gli attori coinvolti. Saranno inoltre supportate da una specifica e continuativa attività di ufficio stampa, sia a livello locale che nazionale, con comunicazioni cadenzate prima, durante e post evento. I giornalisti di riferimento della stampa generalista e di settore verranno inoltre coinvolti, nel corso dell’anno, in specifici press tour in contemporanea ad alcune delle manifestazioni in programma, in modo che ne possano diventare “ambassador“.

Al fine di omogeneizzare immagini e contenuti veicolati, verrà inoltre stimolata la realizzazione di un unico materiale promozionale cartaceo e l’utilizzo di un hashtag condiviso su tutti i profili dei partner, che consentirà un monitoraggio più puntuale del “sentiment” dei visitatori nel mondo social.

Le manifestazioni a tema enologico rappresentano una importante leva di promozione del nostro territorio – ha commentato Michele Dallapiccolae, attraverso l’implementazione di questo approccio condiviso tra tutte le realtà che gravitano intorno al mondo vino, possono essere valorizzate nel migliore dei modi. Sicuramente – ha aggiunto – non vi sono più a disposizione le risorse pubbliche di un tempo, ma attraverso la collaborazione fattiva di istituzioni, associazioni, mondo produttivo e volontari, che spesso rappresentano una risorsa fondamentale per la riuscita degli eventi, ci sono certamente tutte le condizioni per raccogliere dei risultati importanti“.

Le parole di Dallapiccola sono molto importanti per noi – ha concluso Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentinoperché sono assolutamente in linea con gli obiettivi di questo incontro orientato principalmente a confrontarci, fare rete e costruire rapporti di scambio e collaborazione tra i vari comitati impegnati nel comune intento di promuovere il territorio e i prodotti enogastronomici che lo caratterizzano“.

  • Commenti disabilitati su LE MANIFESTAZIONI ENOLOGICHE TRENTINE FANNO RETE

In occasione della giornata “Scuola Aperta” di sabato 17 dicembre, i ragazzi coinvolti nel progetto allestiranno cinque “isole del gusto” dedicate ai vini testimonial del Trentino per illustrare a genitori e futuri studenti l’esperienza vissuta e le conoscenze acquisite.

 

il-trentino-nel-piatto_archivio-strada-del-vino-e-dei-sapori-del-trentino-2Trasferire ai futuri operatori di sala-bar la cultura e le caratteristiche organolettiche dei vini testimonial del territorio in modo che, una volta entrati nel mondo del lavoro, sappiano veicolare queste informazioni nel modo corretto ai consumatori finali: questo l’obiettivo del progetto pilota che per il primo anno la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino ha intrapreso con la classe seconda accoglienza e ospitalità del C.F.P. Enaip di Tesero.

il-trentino-nel-piatto_archivio-strada-del-vino-e-dei-sapori-del-trentino-3Un percorso integrativo scolastico che ha previsto un graduale avvicinamento al mondo del vino e ai relativi abbinamenti da un punto di vista culturale e organolettico, escludendo la degustazione, vista l’età degli studenti.
il-trentino-nel-piatto_archivio-strada-del-vino-e-dei-sapori-del-trentino-1Il corso, che ha coinvolto un totale di 15 ragazzi coordinati dai professori Francesco Micheletti e Angelo Scarangella, è stato strutturato in tre fasi. Durante la prima parte, la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino ha illustrato agli studenti le proprie attività e la propria mission orientata alla promozione del territorio: in questo specifico caso, attraverso la valorizzazione dei vini testimonial ovvero Teroldego Rotaliano, Marzemino, Nosiola e Vino Santo, Müller Thurgau e Trentodoc.

il-trentino-nel-piatto_archivio-strada-del-vino-e-dei-sapori-del-trentino-4In seconda battuta, è stata coinvolta l’ONAV – Sezione di Trento, Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino, che, grazie alla collaborazione di Gianfranco Betta e Luca Miorandi, ha guidato i ragazzi in un percorso didattico-formativo che comprendeva anche l’analisi sensoriale delle varie profumazioni caratteristiche del vino, oltre a quella dei formaggi e degli oli di oliva.

il-trentino-nel-piatto_archivio-strada-del-vino-e-dei-sapori-del-trentino-5Infine, la tappa sul campo con una visita guidata di tre diverse realtà produttive animate da differenti approcci al mondo del vino e al mercato: l’azienda agricola Pojer e Sandri , il gruppo Mezzacorona e la Fondazione Edmund Mach-Istituto Agrario di San Michele all’Adige, per un’analisi incentrata sui temi di ricerca, innovazione, formazione, sviluppo.

Siamo davvero felici del progetto avviato con la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino – ha dichiarato Francesco Micheletti poiché è stata una dimostrazione di come i ragazzi, se adeguatamente stimolati e resi partecipi attivi di un’esperienza alternativa di studio con ricadute concrete nella vita reale, sappiano tirare fuori il meglio“.

Il vino è certamente un universo altamente affascinante – ha dichiarato Luca Miorandi, delegato provinciale ONAVma comunque non ci aspettavamo di trovarci di fronte una classe così attenta e matura. Fin da subito, gli studenti hanno approcciato il progetto in modo professionale per poterne trarre il massimo dei benefici per la loro futura vita lavorativa“.

  • Commenti disabilitati su “IL TRENTINO NEL PIATTO”
    La Strada del Vino e dei Sapori del Trentino incontra gli studenti dell’ENAIP di Tesero per promuovere le eccellenze del territorio

14225359_1846660528897299_3522040678485922509_nTorna anche quest’anno lo spettacolo itinerante lungo le vie di Santa Massenza per celebrare la grappa trentina, la sua storia e le sue sfumature.

Da giovedì 8 a sabato 10 dicembre, il piccolo borgo di Santa Massenza si anima per ospitare la nuova edizione de La notte degli alambicchi accesi. Un appuntamento ormai irrinunciabile che ogni anno attrae centinaia di visitatori da tutta Italia, grazie al suo irresistibile fascino.

Nel corso della tre giorni, infatti, le vie del paese si impreziosiscono di luci e colori che contribuiscono a ricreare una magica atmosfera natalizia facendo da cornice allo spettacolo itinerante interpretato dalla compagnia teatrale Koinè per illustrare l’affascinante e tradizionale arte della distillazione della grappa.

L’esibizione mira a sottolineare infatti la cura artigianale della produzione di questo caratteristico prodotto, promosso e tutelato dall’Istituto Grappa del Trentino, attraverso coinvolgenti performance live. Gli spettacoli sono in programma giovedì 8 alle ore 18.00 e alle 21.00, venerdì 9 dicembre alle ore 18.00 e sabato 10 dicembre alle ore 18.00 e alle 21.00 e sono riservati ad un massimo di 250 persone per turno (per questo è fortemente consigliata la prenotazione), suddivise in 5 gruppi.

archivio-apt-trento-foto-p-geminiani-1Il pubblico, coadiuvato da un’audioguida – che quest’anno sarà accessibile anche con le proprie cuffie sintonizzandosi col proprio smartphone alla frequenza suggerita in loco – sarà coinvolto in un percorso a tappe lungo le 5 distillerie del paese. Ad ogni sosta, la compagnia metterà in scena un episodio dello spettacolo, della durata di circa 20 minuti, e inviterà alla successiva degustazione*.

Nei giorni dell’iniziativa, inoltre, i visitatori potranno scoprire le eccellenze artigiane ed enogastronomiche, gli spettacoli in strada e l’intrattenimento per bambini proposti dal mercatino Vite di luce, in programma anche nei weekend del 3 e 4 dicembre e del 17 e 18 dicembre, ed esplorare la Centrale idroelettrica di Santa Massenza che, grazie al Progetto Hydrotour del Gruppo Dolomiti Energia, aprirà le sue porte al pubblico con nuovi allestimenti per mostrare a grandi e bambini come la forza dell’acqua viene trasformata in energia pulita.

la-notte-degli-alambicchi-accesi_foto-archivio-apt-trento-monte-bondone-valle-dei-laghi-p-geminiani-2*Le degustazioni sono riservate esclusivamente ai maggiorenni. La partecipazione ha un costo di 8 euro; 4 euro dai 3 ai 12 anni ed è gratuita sotto i 2 anni. La prenotazione è obbligatoria al numero 0461-216000 e prevede il ritiro delle cuffie e del bicchiere a S. Massenza un’ora prima della partenza. È inoltre disponibile, su prenotazione, un transfer dedicato in partenza da Trento al costo di 10 euro (minimo 10 iscritti e fino a esaurimento posti).

Profilo La notte degli alambicchi accesi

La notte degli alambicchi accesi è un progetto a cura dell’Associazione culturale “Santa Massenza piccola Nizza de Trent”, APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Trentino Marketing, Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Istituto Tutela Grappa del Trentino, con la collaborazione di Comunità di Valle, Consorzio Pro Loco Valle dei Laghi Trento Monte Bondone e Comune di Vallelaghi.

 

 

  • Commenti disabilitati su ALLA SCOPERTA DEL MAGICO MONDO DELLA GRAPPA DEL TRENTINO CON LA NOTTE DEGLI ALAMBICCHI ACCESI

alambicchi-dicembre_webIl nono appuntamento della rassegna della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, nata in collaborazione con l’Istituto Tutela della Grappa del Trentino per far conoscere e provare inediti abbinamenti a tavola con la grappa trentina, è in programma presso la Pensione Maria “Turismo Rurale” di Piscine di Sover, con le grappe di  Antica Erboristeria Dott. Cappelletti  e della Distilleria Rossi D’Anaunia – Dallavalle.

 

pensione_mariaturismorurale_famigliaAlambicchi Gourmet” arriva in Val di Cembra. Ad ospitare l’inedita serata, che mira alla valorizzazione della grappa attraverso la proposta di inaspettati abbinamenti a tutto pasto, la Pensione Maria “Turismo Rurale” di Piscine di Sover.

cappelletti_12-8e9-12L’appuntamento è in programma per venerdì 9 dicembre, a partire dalle ore 20.00, e prevede un menù di quattro portate. Si inizia con un benvenuto della casa a base di caprino di capra pezzata mochena e miele di montagna in abbinamento a grappa Selezione Claudia Particella Traminer di Antica Erboristeria Dott. Cappelletti, per poi procedere con un antipasto composto da sformatino di porri accompagnato da grappa 137 di monovitigno Groppello di Distilleria Rossi D’Anaunia – Dallavalle. Per il secondo, si propone un filettino di maiale in crosta di erbe aromatiche con chicchi d’uva caramellati in grappa giovane, affiancato da un calice di Pinot Grigio Ramato di Villa Corniole per poi passare a dei cuori di castagne al profumo di grappa su salsa di cachi in abbinamento a  grappa Selezione 137 Gran Riserva di Distilleria Rossi D’Anaunia – Dallavalle e, infine, chiudere con un caffè espresso e  grappa Cadevita Riserva di Antica Erboristeria Dott. Cappelletti.

rossianaunia-full-526768c3e0aa732f1c175307Il menù è proposto ad un prezzo di 28 euro, comprensivo di 4 grappe, 1 calice di vino, caffè e acqua. Ogni piatto sarà arricchito dalla spiegazione e dai suggerimenti dei produttori coinvolti, che illustreranno brevemente anche storia, processo produttivo e tipologie della Trentino Grappa.

Programma completo della rassegna su: bit.ly/alambicchigourmet

 

Per info e prenotazioni entro il 7 dicembre, contattare la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino allo 0461 921863 o all’indirizzo info@stradavinotrentino.com.

 

  • Commenti disabilitati su ALAMBICCHI GOURMET FA TAPPA IN VAL DI CEMBRA
    Piscine di Sover, 9 dicembre

Comunicato stampa di Consorzio Levico Terme in Centro dell’18 novembre 2016

xnatale2Grande attesa per il via della quindicesima edizione del Mercatino di Natale di Levico Terme, organizzato dal Consorzio Levico Terme in Centro grazie alla preziosa collaborazione dell’Azienda per il Turismo Valsugana, del Comune di Levico Terme, della Provincia Autonoma di Trento e dalla Cassa Rurale Alta Valsugana. I cancelli del parco saranno aperti già dalle ore 10.00 di sabato 19 novembre, mentre l’inaugurazione ufficiale avverrà alle ore 14.00 con la presenza della autorità e con la suggestiva sfilata dei figuranti della Corte Asburgica.

 xcadeibaghi2Le 60 casette in legno addobbate a festa sono pronte ad accogliere i numerosi visitatori che ogni anno accorrono a visitare il mercatino più incantato del Trentino, apprezzato proprio per la sua ambientazione unica nel parco Secolare degli Asburgo, che recentemente è entrato a far parte della rete dei Grandi Giardini Italiani a testimonianza del valore storico ambientale che ricopre. La scorsa edizione del Mercatino ha visto il raggiungimento di numeri da record per la cittadina termale: le presenze di visitatori stimate sono state oltre 350.000, le presenze turistiche certificate negli hotel sono state oltre 36.000, per non contare gli oltre 400 i pullman registrati e i circa 10.000 camper attirati grazie all’evento.

csm_la_corte_dei_ciliegi__6__25647795deIl Mercatino di Natale di Levico si caratterizza anche grazie alla vasta offerta di eventi collaterali, al via già da questo fine settimana. I più piccoli potranno consegnare le loro letterine e raccontare i loro desideri a Babbo Natale, che siederà sul suo trono tutti i pomeriggi fino al 24 dicembre. Spazio alla creatività e al divertimento anche nel Villaggio degli Elfi, dove i bimbi potranno cimentarsi in simpatiche creazioni da portare a casa.

Grande attenzione anche agli intrattenimenti musicali, che contribuiscono a rendere festoso il clima del Mercatino grazie alla rassegna “InCanto sotto la neve”, dedicata alle esibizioni itineranti dei cori di montagna, e grazie agli intrattenimenti della Christmas Band.

xtrentinoerbe2I sapori trentini saranno protagonisti con la prima delle feste attese dai più golosi: nel pomeriggio di domenica 20 novembre si terrà la Festa del Formai de Malga, che permetterà ai presenti di scoprire tutti i segreti delle antiche tradizioni casearie.

Passeggiando nel vicino centro storico, da non perdere la mostra che raccoglie centinaia di presepi presso la saletta ex cinema e la capanna in piazza della Chiesa con le statue della Natività a grandezza naturale, opere degli scultori del Simposio del Legno EncontrArte, che quest’anno si terrà dal 2 al 7 dicembre.

xrincher2Nei pomeriggi di sabato e di domenica anche il Forte Austo Ungarico Colle delle Benne sarà aperto al pubblico per accogliere i visitatori dalle ore 13.30 alle 16.30, grazie all’Associazione Culturale Chiarentana.

 

Per ulteriori informazioni:

Consorzio Levico Terme in Centro
www.visitlevicoterme.it/natale    |Facebook Visit Levico Terme – Il Mercatino di Natale Asburgico

Azienda per il Turismo Valsugana
Tel. 0461 727700 | E-mail info@visitvalsugana.it

 

 

 

Date e orari di apertura del Mercatino

 

Dalle ore 10.00 alle 19.00
19, 20, 25, 26*, 27 novembre
2, 3*, 4, 5, 6, 7, 8*, 9, 10*, 11, 16, 17*, 18, 23, 24
​Dal 2 al 11, dal​ 16 al 18, 23 e 24 dicembre
Tutti i giorni al 26 dicembre al 6 gennaio

*dalle 10.00 alle 22.30

 

Gli eventi del Mercatino di Natale Asburgico

Festa del Formai de Malga 20 novembre e 18 dicembre dalle ore 15.00

Festa della Polenta 27 novembre e 11 dicembre

Festa della Patata 4 dicembre

Festa del Miele 10 dicembre

Simposio del Legno EncontrArte Dal 2 al 7 dicembre

Il trono di Babbo Natale Dal 19 novembre al 24 dicembre dalle ore 14.00 alle 18.00

Cori di Natale InCanto Sotto La Neve 19 e 26 novembre, 3, 8, 10, 17 dicembre

I Krampus 7 dicembre dalle ore 15.00

La Corte Asburgica al Mercatino Sfilata 8 dicembre dalle ore 21.00 e a passeggio tutti i sabato pomeriggio

Strozegada di Santa Lucia 12 dicembre dalle ore 17.30

Presepe Vivente 24 e 26 dicembre dalle ore 15.00

La magia dei fuochi d’artificio natalizi 26 novembre, 3, 10 e 17 dicembre

Gli intrattenimenti musicali della Christmas Band Dal 19 novembre al 18 dicembre dalle ore 14.00 alle 18.00

Concerto di Capodanno 1 gennaio dalle ore 14.30

La Befana 6 gennaio dalle ore 14.00

  • Commenti disabilitati su INAUGURAZIONE DEL MERCATINO DI NATALE ASBURGICO DI LEVICO TERME
    Dal 19 novembre al 6 gennaio

di-gusto-in-gusto_fb_archivio-strada-del-vino-e-dei-sapori-del-trentinoTra le novità della proposta natalizia rivana, il villaggio e mercatino enogastronomico “Di gusto in gusto” e, nei fine settimana, il “Percorso del gusto Trentodoc”.

 

L’iniziativa “E’ Natale…a Riva del Garda”, in programma da sabato 3 dicembre a domenica 8 gennaio, si arricchisce di una nuova proposta. Si tratta di “Di gusto in gusto”, villaggio gastronomico composto da 23 casette, che prevede il coinvolgimento di produttori, ristoratori e Trentodoc, per un vero e proprio viaggio tra le tradizionali eccellenze trentine.

Durante la manifestazione ogni casetta presenterà in degustazione i prodotti del territorio e un piatto preparato con un’esclusiva ricetta realizzata a base di materie prime del territorio, acquistabile anche singolarmente.
Nei fine settimana invece, dalle 14.00 alle 19.00, i visitatori potranno infine aderire al “Percorso del gusto Trentodoc”, un vero e proprio “pacchetto degustazioni” composto da quattro piatti a scelta fra le 23 proposte e due calici Trentodoc e avere così l’occasione di esplorare diverse specialità, illustrate dai produttori gastronomici, che saranno a disposizione in alcune giornate per speciali incontri di approfondimento.

Le bollicine di montagna verranno dunque abbinate a piatti realizzati con tipicità 100% trentine come il pane di molche, la trota salmonata, il mosto d’olio extravergine d’oliva, le susine di Dro, il tartufo nero del Baldo, i broccoli di Torbole, le sarde di lago, i maroni di Drena o la carne salada, reinterpretate dagli chef in prelibate versioni. Per la gioia dei visitatori, inoltre, non mancheranno le ricette trentine più tradizionali come canederli, spatzle, tonco de pontesel, orzetto alla trentina, strauben, oltre a dolci e frittelle.

Durante la manifestazione sarà inoltre possibile partecipare a “Shopping vincente a Riva del Garda”: acquistando presso gli esercizi aderenti all’iniziativa sarà possibile vincere subito il gusto di spendere (Concorso valido presso i punti vendita aderenti effettuando una spesa minima di € 10; utilizzando la Fidelity Card Xtracard si potrà partecipare all’assegnazione di buoni spesa immediati. Montepremi pari a € 32.700; premio finale: viaggio a Barcellona per due persone con pernottamento).

“Di gusto in gusto” è una nuova opportunità per conoscere e scoprire il territorio, coccolati da un’inconfondibile e magica atmosfera natalizia, frutto della collaborazione tra Comune di Riva del Garda, Garda Trentino, Proloco di Riva, Confcommercio Alto Garda e Ledro, Istituto Trento Doc e Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

Tutte le informazioni, con dettagli su orari di apertura dei diversi giorni della settimana, sono a disposizione sul sito di Garda Trentino e sulla pagina Facebook dell’iniziativa.


Per maggiori informazioni, contattare:

info@villaggiodelgusto.comwww.villaggiodelgusto.com

  • Commenti disabilitati su A RIVA DEL GARDA IL NATALE SI RIEMPIE DI GUSTO
    Riva del Garda, dal 3 dicembre all’8 gennaio
Archivio Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi,  foto P.Geminiani

Archivio APT Trento – foto P.Geminiani

Torna anche quest’anno lo spettacolo itinerante lungo le vie di Santa Massenza, a pochi chilometri da Trento, per celebrare la grappa trentina, la sua storia e le sue sfumature.

Da giovedì 8 a sabato 10 dicembre, il piccolo borgo di Santa Massenza, culla della grappa artigianale trentina con una storia indissolubilmente legata a questo prodotto e che vanta la più alta concentrazione in tutta Italia di distillerie a carattere artigianale e conduzione familiare, si anima per ospitare la nuova edizione de La notte degli alambicchi accesi.

Un appuntamento ormai irrinunciabile che ogni anno attrae centinaia di visitatori grazie al suo irresistibile fascino. Nel corso della tre giorni, infatti, le vie del paese si impreziosiscono di luci e colori che contribuiscono a ricreare una magica atmosfera natalizia facendo da cornice allo spettacolo itinerante interpretato dalla compagnia teatrale Koinè per illustrare gli aspetti storici e antropologici dell’arte della distillazione della grappa.

Archio APT Trento -  Foto D. Mosna

Archio APT Trento – Foto D. Mosna

L’esibizione mira a sottolineare infatti la cura artigianale della produzione di questo caratteristico prodotto, promosso e tutelato dall’Istituto Grappa del Trentino, che prevede la lavorazione solo di vinacce locali, data la straordinaria vocazione del territorio alla viticoltura, e la tradizionale distillazione con il metodo “a bagnomaria”, arte centenaria tramandata di padre in figlio e operata da mastri distillatori in modeste quantità quando la vinaccia è ancora fresca e profumata.

Le performance live, in programma giovedì 8 e venerdì 9 dicembre alle ore 17.30 e alle ore 21.00 e sabato 10 dicembre alle ore 17.30, sono riservate ad un massimo di 250 persone per turno (per questo è fortemente consigliata la prenotazione), suddivise in 5 gruppi. Il pubblico, coadiuvato da un’audioguida, sarà coinvolto in un percorso a tappe lungo le 5 distillerie del paese. Ad ogni sosta, la compagnia metterà in scena un episodio dello spettacolo, della durata di circa 20 minuti, e inviterà alla successiva degustazione*.

Nei giorni dell’iniziativa, inoltre, i visitatori potranno scoprire le eccellenze artigiane ed enogastronomiche, gli spettacoli in strada e l’intrattenimento per bambini proposti dal mercatino Vite di luce, in programma anche nei weekend del 3 e 4 dicembre e del 17 e 18 dicembre, ed esplorare la Centrale idroelettrica di Santa Massenza che, grazie al Progetto Hydrotour del Gruppo Dolomiti Energia, aprirà le sue porte al pubblico con nuovi allestimenti per mostrare a grandi e bambini come la forza dell’acqua viene trasformata in energia pulita.

Archivio APT Trento - Foto D. Mosna

Archivio APT Trento – Foto D. Mosna

Partecipare a La notte degli alambicchi accesi può essere inoltre l’occasione per trascorrere un weekend in Trentino grazie al pacchetto vacanze “Alambicchi e Castelli”, a cura della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino: tre giorni tra distillerie e degustazioni attraverso il Trentino con visite guidate in alcuni dei suoi manieri più rappresentativi (per info e prenotazioni: tel. 0461-921863 ,  bit.ly/ScopertaGrappa).

*Le degustazioni sono riservate esclusivamente ai maggiorenni. La partecipazione ha un costo di 8 euro; 4 euro dai 12 ai 18 anni ed è gratuita sotto i 12 anni.

Per favorire la partecipazione, gli organizzatori metteranno a disposizione un servizio navetta dalla città di Trento. Per dettagli, contattare, APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi.

 

Profilo La notte degli alambicchi accesi

La notte degli alambicchi accesi è un progetto a cura dell’Associazione culturale “Santa Massenza piccola Nizza de Trent”, APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Trentino Marketing, Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Istituto Tutela Grappa del Trentino, con la collaborazione di Comunità di Valle, Consorzio Pro Loco Valle dei Laghi Trento Monte Bondone e Comune di Vallelaghi.

 

Profilo grappa del Trentino

La grappa del Trentino nasce da una tradizione familiare centenaria che si è tramandata di padre in figlio.  La sua produzione caratterizza fortemente tutto il territorio trentino: ogni zona della provincia, infatti, si contraddistingue per microclimi particolari che si prestano come habitat naturali per vari tipi di vite. E così, come il vino, anche la grappa si connota in base alla valle di provenienza: la Valle di Cembra è specializzata nella produzione di grappa di Müller Thurgau, la Piana Rotaliana in quella di Teroldego, la Valle dei Laghi – e, in particolare Santa Massenza – in quella di Nosiola, la Vallagarina in quella di Marzemino.
Le aziende, tutte di dimensioni medio-piccole e a conduzione familiare, lavorano esclusivamente vinaccia freschissima, in modeste quantità, per garantire qualità, profumi ed eleganza al prodotto finito, e la distillano secondo il tradizionale metodo “a bagnomaria” all’interno degli alambicchi di rame, che riscaldano il contenuto in modo graduale e uniforme, al fine di garantire l’estrazione degli aromi. Nel corso dell’operazione, i mastri distillatori separano l’essenza in testa, coda e cuore, eliminando le prime due e mantenendo solo quest’ultima, che rappresenta il meglio della produzione.

Per salvaguardare tali tecniche di produzione, valorizzare il prodotto e promuoverlo, nel 1969 è nato l’Istituto Tutela Grappa del Trentino, che impone regole di autodisciplina e controlli severi, a garanzia di una indiscutibile qualità, certificata anche da organi esterni, come la Fondazione Mach, Istituto Agrario di San Michele all’Adige, che si occupa delle analisi di laboratorio, e dalla Camera di Commercio di Trento, presso la quale è operativa una Commissione per l’esame organolettico che ne controlla limpidezza, armonia dei profumi, morbidezza e tipicità del gusto.

 

  • Commenti disabilitati su LA MAGIA DELLA GRAPPA TRA PERFORMANCE LIVE E DEGUSTAZIONI PER LA NOTTE DEGLI ALAMBICCHI ACCESI

 

Comunicato stampa di Consorzio Levico Terme in Centro dell’11 novembre 2016


cs-mercatini-levico-11-11-2016A Levico Terme fervono i preparativi per la quindicesima edizione del Mercatino di Natale Asburgico, organizzato dal Consorzio Levico Terme in Centro grazie alla preziosa collaborazione dell’Azienda per il Turismo Valsugana, del Comune di Levico Terme, della Provincia Autonoma di Trento e dalla Cassa Rurale Alta Valsugana.

L’evento prenderà il via sabato 19 novembre nel Parco Secolare degli Asburgo, che recentemente è entrato a far parte della rete dei Grandi Giardini Italiani a testimonianza del valore storico ambientale che ricopre. Questa splendida cornice gioca un ruolo importante nel rendere la manifestazione unica nel suo genere a livello nazionale, grazie alla suggestiva atmosfera dei viali alberati che trasformano lo scenario in un bosco incantato.

L’interesse per il Mercatino di Levico non si misura solo a livello dei numerosi turisti che ogni anno accorrono da tutte le regioni, ma anche in termini di richieste di partecipazione da parte degli espositori. Tra le oltre 200 domande pervenute, il comitato organizzatore ha selezionato 60 eccellenze che presto occuperanno le tradizionali casette in legno addobbate a festa. Il numero di partecipanti di questa edizione ha visto un incremento in termini numerici per dare ulteriore spazio a nuove realtà artigianali che aumenteranno ulteriormente la già ottima qualità delle proposte.

Oltre ai tradizionali articoli natalizi, non mancheranno gli spazi dedicati alle aziende agricole del territorio, alla vendita di prodotti tipici per comporre i sempre apprezzati cesti di natale e alla ristorazione a base di gustosi piatti della tradizione trentina. Grazie agli studenti dell’indirizzo turistico dell’Istituto Marie Curie, una delle casette del Mercatino sarà dedicata all’accoglienza e all’informazione, per permettere ai visitatori di conoscere tutte le bellezze della Valsugana e ai ragazzi di partecipare ad un progetto formativo che si ripete con successo da anni. Anche le Associazioni di Levico saranno presenti a rotazione in uno spazio dedicato.

Un altro punto di forza del Mercatino di Natale di Levico è dato dai numerosi eventi collaterali organizzati con la partecipazione di realtà locali. In particolare, gli appuntamenti dedicati al gusto vogliono richiamare alcuni dei Festival che si svolgono in centro storico durante l’anno, proponendo ai visitatori momenti dedicati ad incontri con i produttori, degustazioni e dimostrazioni della lavorazione delle materie prime che caratterizzano le tradizioni culinarie e l’agricoltura della zona. Le principali iniziative dei sapori saranno la Festa della Polenta, la Festa del Formai di Malga, la Festa del Miele e la novità di quest’anno che celebrerà la regina degli ortaggi trentini: la patata.

mercatino_natale2013_tramonto-7Come di consueto, l’accoglienza riservata ai più piccoli garantirà momenti di intrattenimento per tutte le famiglie, che potranno accarezzare i piccoli animali della fattoria, fare giri in pony e in carrozza, incontrare Babbo Natale che raccoglierà personalmente le letterine seduto sul suo trono, mentre nel Bosco degli Elfi i suoi aiutanti si daranno da fare per esprimere tutti i desideri. A far rigare dritti anche i bambini più capricciosi ci penseranno i Krampus, con uno speciale appuntamento dedicato durante il ponte dell’Immacolata.

La musica contribuirà a rendere l’atmosfera del Mercatino di Levico ancora più speciale, con la rassegna “InCanto sotto la neve”, dedicata alle esibizioni itineranti dei cori di montagna, con gli intrattenimenti delle più classiche melodie natalizie a cura della Christmas Band e con il tradizionale concerto del primo gennaio delle Piccole Colonne.

Gli eventi collaterali proseguono anche nel centro storico della cittadina termale, con particolare attenzione ai simboli più radicati del Natale: una suggestiva mostra raccoglie oltre cento presepi di artigianato locale e nazionale, mentre negli angoli più caratteristici di Levico verranno allestite numerose raffigurazioni natalizie con la rassegna “El Presepe vizin a cà”. Un altro appuntamento particolarmente atteso è quello del Simposio “EncontrArte”, che vede una selezione di scultori del legno riportare in vita l’artigianato tradizionale con statue a grandezza naturale. Le opere andranno ad unirsi alle figure della Natività scolpite durante le precedenti edizioni, che saranno esposte in piazza per tutta la durata del Mercatino.

Il simbolo per eccellenza del Natale prenderà vita con la grande novità di questa edizione del Mercatino: grazie all’attenta regia della Filo Levico, il 24 e il 26 dicembre le Associazioni di Levico Terme saranno impegnate nel ricreare un magnifico Presepe Vivente. La rievocazione partirà dalle vie del centro per arrivare fino al Parco, con la zona dell’anfiteatro del Parco allestita per l’occasione.

In occasione delle aperture serali del Mercatino, sono previsti momenti di grande spettacolo che terranno tutti con il naso all’insù per ammirare i fuochi artificiali all’interno del Parco. Le atmosfere da sogno non terminano qui: i figuranti della Corte Asburgica trasporteranno tutti indietro nel tempo con la tradizionale sfilata e con i balli di valzer. Altre usanze levicensi si ripeteranno con la serata di Capodanno con la fiaccolata dei quartieri, il processo teatrale di fine anno e il tradizionale appuntamento “Brusar la Vecia”.

A concludere l’apertura del Mercatino ci penserà la Befana, che il 6 gennaio arriverà nel Parco degli Asburgo in sella al suo asinello con un sacco pieno di regali.

Dopo il successo riscontrato durante la stagione estiva ed autunnale, anche il Forte Austo Ungarico Colle delle Benne sarà aperto al pubblico per accogliere i visitatori nei fine settimana di apertura del Mercatino; si terranno anche eventi teatrali e mostre tematiche a cura dell’Associazione Culturale Chiarentana.

  • Commenti disabilitati su PRESTO AL VIA LA QUINDICESIMA EDIZIONE DEL  MERCATINO DI NATALE ASBURGICO DI LEVICO TERME
    Dal 19 novembre 2016 al 6 gennaio 2017

happytrentodoc_instagramEsclusivi aperitivi 100% trentini con alcune delle più note etichette di metodo classico trentino in abbinata a specialità del territorio, tra salumi, formaggi e prodotti ittici.

Dal 19 novembre all’11 dicembre le bollicine di montagna “invadono” bar e ristoranti  della città di Trento. Torna infatti anche quest’anno Happy Trentodoc, l’iniziativa che la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino organizza nell’ambito della dodicesima edizione della tradizionale kermesse Trentodoc bollicine sulla città, a cura dell’Istituto Trento Doc e Camera di Commercio I.A.A. con il supporto della Provincia Autonoma di Trento.

Per celebrare al meglio questo straordinario metodo classico, a fianco delle degustazioni e dei seminari in programma presso Palazzo Roccabruna, Enoteca Provinciale del Trentino, delle iniziative in cantina e presso il Muse-Museo delle Scienze, in 14 locali e ristoranti della città verranno infatti proposti stuzzicanti abbinamenti tra Trentodoc ed eccellenze gastronomiche 100% trentine.

happy-trentodoc_web_archivio-strada-del-vino-e-dei-sapori-del-trentino-10Ogni location sarà associata ad una diversa casa spumantistica e ad un particolare prodotto gastronomico: l’Antica Trattoria Ai Tre Garofani con l’Azienda Agricola Letrari di Rovereto e i prodotti ittici dell’Azienda Agricola Troticoltura Armanini di Storo; l’Antica Trattoria Al Volt con la Ferrari Fratelli Lunelli e i formaggi di Casearia Monti Trentini di Grigno; l’Antica Trattoria Due Mori con l’Azienda Agricola Balter di Rovereto e i salumi di Carni e Salumi Troier di Lavis; il Bar Pasi con l’Azienda Vinicola del Revì di Aldeno e i salumi di Salumeria Belli di Trento; il Caffè Tridente con l’Azienda Agricola Moser e i formaggi di Latte Trento; Dolcemente Marzari con Maso Martis di Trento e i dolci di Pasticceria Marzari di Altopiano della Vigolana; Il posto di Ste con Borgo dei Posseri di Ala e i salumi di Macelleria Cis di Ledro; Nicky’s Vintage con Opera Vitivinicola in Valdicembra di Giovo e i formaggi e i salumi di Crucolo di Scurelle; Osteria a “Le Due Spade” con Cantina Mori Colli Zugna e i formaggi di Caseificio Sociale di Sabbionara di Avio; il Ristorante Al Tino con Rotari di Mezzocorona e i salumi di Macelleria Zanotelli di Cembra Lisignago; il Ristorante al Vò con Cantina Roverè della Luna Aichholz di Roverè della Luna e i prodotti ittici di ASTRO – Associazione Troticoltori del Trentino di Lavis; il Ristorante Enologico Il Libertino con Cantina Rotaliana di Mezzolombardo e i salumi di Carni e Salumi Meggio di Grigno; il Ristorante Old Bar & Food con Altemasi di Trento e i prodotti ittici di Trota Oro di Preore; TJ Bar con Fondazione E. Mach – Istituto Agrario di San Michele a/A e il pane di Panificio Moderno di Isera.

happy-trentodoc_web_archivio-strada-del-vino-e-dei-sapori-del-trentino-11Con questa iniziativa, che coinvolge una quarantina di associati alla Strada, tra bar, ristoranti, produttori gastronomici e di Trentodoc, – dichiara Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentinoproponiamo a chi visita la città di Trento un vero e proprio viaggio di gusto alla scoperta delle nostre bollicine di montagna in 14 imperdibili tappe. Un’occasione unica per esplorare le molteplici sfumature di alcuni dei nostri più apprezzati Trentodoc”.

 

Tutti i dettagli sul sito web della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

#happytrentodoc

  • Commenti disabilitati su HAPPY TRENTODOC: TRENTO BRINDA AI PRODOTTI DI MONTAGNA

Newsletter

LA TUA EMAIL:



  • User AvatarTrentino IN { Un'evento imperdibile per tutti gli amanti dell'enologia! E' anche un'ottima occasione per visitare le dolomiti del trentino. } – mag 04, 3:03 PM
  • User AvatarPaola Gottardi { Faccio i miei complimenti per la struttura prestigiosa che state dando al Trentino. Qualora riteniate che la mia persona possa darvi in qualche maniera aiuto... } – feb 24, 8:15 AM
  • User AvatarMahjong { Ho aspettato molto tempo per leggere qualcosa di cos bello e interessante. Grazie! } – lug 14, 1:13 AM
  • User AvatarWilliamtrob { What a nice YouTube video it is! Awesome, I liked it, and I am sharing this YouTube video with all my mates. Legendario. } – giu 15, 7:26 AM
  • User AvatarMonica Filoni { Complimenti è stata una mostra esemplare. Si dovrebbe fare spesso perchè è molto interessante anche per gli adulti. Sono molto interessata alla lavorazione della lana... } – mag 24, 11:57 AM
  • User AvatarPaolo { Complimenti, molto bello vedere presentati assieme tanti mercatini del Trentino. Bisogna mostrare uniti il nostro territorio trentino, ovviamente rispettando le peculiarità di tutti. Il turismo... } – dic 09, 10:39 PM

Argomenti

#alambicchigourmet (9)
#artigianoinfiera (1)
#assembleasociale (1)
#atuttabirra (1)
#atuttomueller (1)
#atuttoteroldego (3)
#cantineaperteinvendemmia (1)
#carnesalada (1)
#castellidivini (7)
#cerevisia (1)
#dafareintrentino (1)
#divinottobre (11)
#DOCcinema (9)
#expo2015 (2)
#festauvagiovo (2)
#festivalvinotrentino (3)
#gardacongusto (1)
#gardafood (1)
#gemmmedigusto (10)
#grappatrentina (6)
#happytrentodoc (2)
#mercatininatale (3)
#milluminodimeno (1)
#mtvtrentinoaltoadige (1)
#picnicalcastello (2)
#settembrerotaliano (4)
#settimanadellabirra (1)
#stradavinotrentino (130)
#teroldegorotaliano (2)
#trentinoskisunrise (2)
#uvaedintorni (4)
#vedicosabevi (1)
#viaggigusto (1)
Accademia d'Impresa (6)
Adotta una mucca (9)
Albe in malga (6)
allestimenti (6)
alpeggio (13)
Anteprime (28)
anticipazioni (63)
anticpiazioni (4)
Armonie Golose (2)
Associazione Vignaioli del Trentino (2)
Autunno (51)
autunno trentino (34)
Autunno Trentino 2009 (7)
aziende (78)
Birre artigianali (12)
Bottiglie Aperte (1)
Calici di stelle (1)
cantine (113)
cantine aperte (5)
Casolara (1)
Castello del Buonconsiglio (2)
Chef in Strada (17)
Cinema Divino (6)
comune di trento (7)
concorsi (22)
conferenze e congressi (9)
corsi di cucina (14)
corsi vino (4)
cultura del bere (18)
cultura ed enogastronomia (111)
degustazioni (165)
DOC 2011 (24)
DOC 2012 (23)
DOC 2013 (12)
DOC 2014 (6)
DOC 2015 (7)
Ecoristorazione (9)
enoturismo (18)
erbe officinali (8)
eventi (215)
Expo Riva Hotel (15)
Festival dell'Economia (1)
fiere (17)
Film (15)
formaggi (26)
Formazione (18)
Gambero Rosso (2)
Gemme di Gusto (12)
Girovagando in Trentino (1)
grappe e distillati (11)
Guide (7)
inaugurazioni (9)
innovazione (13)
interviste (13)
Km zero (12)
Lagorai (12)
malghe (22)
marchio qualità (5)
MART (13)
media (21)
menù (45)
miele (5)
Montagna di latte (5)
Mostra Vini Trentino (7)
MUSE (2)
Natale (16)
Natura Mente Vino (2)
novità (19)
Olio (2)
Olio Trentino DOP (12)
Ortinparco (1)
Palazzo Roccabruna (20)
piccoli frutti (7)
premi e riconoscimenti (17)
Premio Da Canal (1)
Premio Luciano Da Canal (1)
Presidio Slow Food (5)
primavera (3)
prodotti (88)
prodotti km 0 (38)
product placement (3)
produzioni biologiche e biodinamiche (7)
Progetti (13)
PROGETTO CIBO LA FORMA DEL GUSTO (12)
proposte gastronomiche (75)
proposte vacanza (10)
Prova del cuoco (1)
punti vendita (7)
Ricerche di mercato e tendenze (13)
ricette (7)
riconoscimenti (7)
ristoranti (37)
Senza categoria (195)
Serate enogastronomiche (83)
show cooking (10)
Sky Wine (1)
Slow Food (8)
Slow Food Trentino (8)
soci (116)
social media marketing (2)
social network (2)
solidarietà (4)
sostenibilità (9)
Speedtasting (1)
sport ed enogastronomia (6)
spumante Trento Doc (71)
Strada del Vino e dei Sapori del Trentino (23)
Strada del Vino e dei Sapori Trento e Valsugana (87)
Strade del Vino e dei Sapori del Trentino (56)
teatro (3)
Teroldego Rotaliano (4)
territorio (71)
tour virtuale (24)
trekking con l'autore (6)
trekking urbano (13)
Trentino (13)
Trento Film Festival (5)
TRENTODOC (43)
turismo (3)
turismo del vino (11)
Turismo enogastronomico (37)
Valle dei Mocheni (7)
Valle del Chiese (5)
Valsugana (54)
video (9)
Vigolana (3)
Vinitaly (11)
vino & arte (12)
visite in cantina (11)
week-end del gusto (6)
Wine Blog (4)

WP-Cumulus by Roy Tanck requires Flash Player 9 or better.

> ARCHIVIO COMPLETO DEI POST


Media Partner





Google+