VinariusTre giorni tra alcune delle cantine più rappresentative del territorio tra Val di Cembra, Vallagarina e Piana Rotaliana. Tutti i dettagli dell’itinerario proposto dal Consorzio Vini del Trentino per lo stage formativo promosso dall’Associazione Vinarius a favore dei propri soci.

 

Per il secondo anno consecutivo, l’Associazione Vinarius – che riunisce oltre 100 enoteche in Italia e all’estero con l’obiettivo di divulgare la cultura del vino e valorizzare l’enoteca come luogo dove si esercita il commercio specializzato di vini di qualità – ha scelto il Trentino per uno dei suoi stage orientati alla formazione e specializzazione dei propri associati.

Dal 12 al 14 aprile, quindi, i referenti di 11 enoteche provenienti da Puglia, Lombardia, Veneto e Toscana potranno scoprire il territorio e alcune delle sue importanti eccellenze enologiche.

L’itinerario, definito grazie alla collaborazione con il Consorzio Vini del Trentino, con cui l’Associazione collabora, prevede un pomeriggio in Valle di Cembra presso la cantina Villa Corniole, per degustare una selezione di prodotti del Consorzio Cembrani DOC – tra cui Villa Corniole e Opera Vitivinicola Valle di Cembra - , e una cena presso il ristorante “Locanda del Passatore” con piatti abbinati a prodotti trentini tra cui quelli di Zanotelli .

Nel corso della seconda giornata, focus su Vallagarina e Piana Rotaliana con visite e degustazioni alla Cantina di Aldeno, alla Cantina di Isera, all’Azienda Agricola Letrari e alla Dorigati di Mezzocorona, con finale alle Cantine Ferrari di Ravina di Trento e cena presso la “Locanda Margon“.

Ultima giornata dedicata alla Rotari di Mezzocorona e all’Azienda Vitivinicola Endrizzi in località Masetto di San Michele all’Adige.

Siamo davvero orgogliosi – dichiara Fabio Piccoli, Responsabile della Promozione del Consorzio Vini del Trentinoche l’Associazione ci abbia nuovamente scelti per uno dei suoi stage formativi. Gli enotecari, infatti, sono importanti custodi della cultura del vino e la loro opera di divulgazione è fondamentale per fare conoscere i nostri prodotti agli estimatori di tutta Italia e non solo. Averli qui con noi, proporre le nostre eccellenze attraverso l’esperienza diretta e il racconto dei produttori è una straordinaria opportunità che i nostri soci sapranno certamente sfruttare al meglio“.

 

 

Per approfondimenti, contattare:
Fabio Piccoli
Responsabile Ufficio Promozione
0461 984536

 

Ufficio stampa:
Stefania Casagranda
press@trentinowine-food.it

La storica distilleria trentina conquista Vinitaly 2015. Per celebrare il 145° Anniversario, Bertagnolli presenta il restyling delle Gran Riserve, grappe premium che hanno destato grande interesse e ammirazione da parte di consumatori ed opinion-leader del mondo wine&spirits.

Design innovativo, etichette eleganti, antiche ricette riscoperte, nuovi orizzonti. Un blend per presentare un modo alternativo di amare la ‪‎grappa… nei cocktail e nell’alta cucina, ed è subito glam!

Dopo l’importante restVINITALY_2015_Restyling Gran Riserve Bertagnolli, Decem Riserva_webyling delle grappe classiche e dell’immagine corporate realizzato nel 2014, la più antica distilleria di famiglia del Trentino, in occasione del suo 145° Anniversario, ha presentato a Vinitaly 2015 la nuova immagine delle Grappe Gran Riserva.

Prodotti premium sia in termini di qualità sia per profilo del gusto, le 5 Gran Riserve Bertagnolli ripropongono in nuove confezioni e ricette la grande tradizione trentina in fatto di grappa.

Una caraffa tronco-conica a ricordare la forma vetro delle grappe classiche, una silhouette compatta dai contorni ergonomici ed armoniosi, un elegante elemento decorativo in rilievo che la avvolge. «Abbiamo voluto creare una bottiglia che raccontasse la storia di Bertagnolli, la sua importante eredità culturale e l’unicità dell’antica arte della distillazione, ma che al contempo fosse straordinariamente contemporanea ed innovativa. Così è nata la nuova caraffa, che si trasforma in preziosa scultura grazie alla presenza di un elegante disegno in rilievo che rappresenta una porzione stilizzata dei tratti decorativi dello storico scudo Bertagnolli», afferma Martina Bosetti, quinta generazione della famiglia Bertagnolli che ha seguito il progetto di restyling grafico realizzato dall’agenzia Robilant Associati di Milano.

VINITALY_2015_Livia Beppe Bertagnolli_WEBIl design delle etichette, ancora una volta, si ispira allo scudo Bertagnolli: «Quest’elemento iconico e distintivo della nostra Famiglia, a questo punto, non solo è presente trasversalmente su tutta la gamma prodotti, dal classico e popolare Grappino® fino alla punta di diamante della collezione, ma ha anche guidato la progettazione dell’offerta attraverso i tre criteri: Artigianalità, Processo e Celebrazione. Il risultato finale è un’immagine premium particolarmente pulita ed elegante», afferma Livia Bertagnolli al termine delle quattro intense giornate di lavoro a Verona.

Le classiche ricette aziendali sono state perfezionate; la collezione presenta Grappe Riserva sia in purezza che blend, con invecchiamenti a partire da 24 mesi e fino a 10 anni in barriques di pregiati roveri francesi: AMA, Grappa Riserva di Amarone della Valpolicella, e Decem, Grappa Riserva di Teroldego Trentino, rappresentano il criterio “Processo”; mentre le “Celebrative” sono 1870 Grappa Riserva, dedicata all’anno di fondazione della storica distilleria, e MOS ROS Brandy, acquavite di vino Moscato Rosa.

Last but not least, l’offerta è stata arricchita con la reintroduzione di quello che fu un best-seller fino alla fine degli Anni ’60, poi abbandonato: GiBi Grappa+Brandy, antica ricetta della storica distilleria, blend di Grappa invecchiata e Brandy invecchiato in barriques. Emblema dell’artigianalità, GiBi si presenta con un’etichetta materica in stile filigrana dove prevalgono le nuances del bianco e, grazie alla sua delicatezza ed alle sue note fresche e speziate, risulta essere sia il prodotto ideale per chi si avvicina per la prima volta al mondo della grappa, sia l’ingrediente perfetto per la miscelazione.

«Bertagnolli è infatti sempre più orientata verso target alternativi e nuovi orizzonti. In risposta alle esigenze di un mercato in evoluzione, sempre più giovane e curioso, occorre sviluppare proposte di consumo divertenti, innovative ed esperienziali», dichiara Beppe Bertagnolli che, assieme alla cugina Livia, con orgoglio ed ambizione trasmette al mondo l’antica tradizione di questa Grappa.

VINITALY_2015_Martina Bosetti, Limited Edition Gran Riserve_web«Da qui l’idea di introdurre la nostra grappa nei cocktail e nell’alta cucina italiana: quest’unico distillato made in Italy ha tutte le carte in regola e le ideali caratteristiche tecniche ed organolettiche per rivelarsi un interessantissimo ingrediente per chef e bartender – prosegue Martina – L’abbiamo già sperimentato e la prima serata di presentazione di ‪#‎HollyPOP Grappa (in)fusion, tenutasi a Trento, ha riscosso un tale successo che stiamo pensando di esportare il format della serata in tutt’Italia. Abbiamo proposto un modo alternativo di amare la ‪‎grappa ed è subito diventata glam; in fondo anche la grappa sa essere giovane e alla moda!».

E per i prossimi mesi? «Prepareremo la prima vera campagna di advertising e coinvolgeremo grandi professionisti dell’arte della mixology: scelte strategiche per promuovere un bere consapevole, oltre che responsabile, e per accrescere sempre più la curiosità della giovane clientela».

 

Stay tuned! #grappabertagnolli #stradavinotrentino • bertagnolli.it

15 appuntamenti che si snodano lungo i 5 weekend del mese di maggio: così, la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, in collaborazione con la propria vasta rete di soci produttori, dà il benvenuto alla bella stagione.

 

Gemme14La primavera sboccia in Trentino con il ricco calendario di eventi “Gemme di Gusto”, organizzato dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nel corso dei 5 fine settimana del mese di maggio.

Tra trekking per tutte le età e degustazioni per tutti i gusti, i visitatori saranno accompagnati a scoprire le più interessanti eccellenze del panorama enogastronomico trentino. Protagonisti, con i loro prodotti, i territori della Vallagarina, porta meridionale del Trentino, la splendida Valle dei Laghi, con il suo incredibile clima mediterraneo, la Valle di Cembra, tra montagne di porfido e terrazzamenti di vigna, ma anche la Val d’Adige e la città di Trento.

Una serie di proposte perfette per le famiglie ma anche per coppie in cerca di romanticismo o compagnie di amici che puntano al divertimento: si spazia infatti dalle passeggiate nei vigneti alle visite in cantine, tra natura, arte, cultura e laboratori accompagnate dalle immancabili degustazioni alla scoperta dell’enogastronomia di montagna.

Si parte domenica 3 maggio, a Rovereto, con l’appuntamento Briciole sul prato per poi proseguire, sabato 9 maggio ad Arco con Quattro passi tra borghi, vigneti e oliveti e, nella stessa giornata, ma a Ponte Arche di Comano Terme, con Camminare con gusto, trekking alla scoperta dei prodotti tipici e della cultura trentina, in replica sabato 23 maggio.

Sabato 16 maggio, l’appuntamento è a Verla di Giovo con Da campi e prati un pranzo a base di erbe selvatiche e a Trento con Benessere di Primavera. Alla scoperta di colori, profumi e sapori nel territorio dell’Ecomuseo dell’Argentario. Nello stesso weekend, domenica 17, ad Arco è prevista La scoperta dei tesori dell’Olivaia di Arco, uno tra tutti l’olio extravergine di oliva, mentre a Montesover di Sover In baita alle pendici del Lagorai.

La settimana successiva, doppietta a Preore che, sabato 23 e domenica 24 maggio ospita Gourmet d’alta quota, mentre solo il sabato a Vigolo Vattaro ci sarà Vigolana, una terrazza naturale sul Lago di Caldonazzo e solo domenica, in Val di Cembra, Dürerweg – Trekking culturale.

Gran finale, per l’ultimo weekend del mese, con un poker di appuntamenti: sabato 30 maggio, a Lavis, è in programma Le gemme dei Ciucioi; domenica 31 a Nomi Scopriamo la natura con gusto! Passeggiata tra castelli e bollicine di montagna e a Montesover di Sover  la seconda “puntata” di In baita alle pendici del Lagorai e per tutto il weekend, in varie località del Trentino, le “mitiche” Cantine Aperte.

 

Programma completo e dettagli su  bit.ly/Gemme2015

 #gemmedigusto #stradavinotrentino

 

  • Commenti disabilitati

vini rossi 4La kermesse veronese sarà occasione per presentare agli operatori del settore e al grande pubblico di visitatori la nuova immagine del Consorzio dei Vini del Trentino che, anche quest’anno, avrà il ruolo di ente capofila per i produttori trentini presenti in fiera.

69 produttori per 1500 metri quadrati di spazio espositivo. Questi i numeri del Consorzio Vini del Trentino a Vinitaly, la manifestazione dedicata al mondo del vino che da domenica 22 a mercoledì 25 marzo animerà gli spazi di VeronaFiere.
L’ubicazione sarà, come ogni anno, al Padiglione 3-Stand F4 e l’allestimento metterà al centro i vignaioli, al fine di garantire la massima visibilità ai veri custodi dell’identità del vino trentino. Accanto a loro, oltre alle altre aziende del panorama vitivinicolo locale, gli spazi gestiti dal Consorzio Vini del Trentino ospiteranno anche gli altri tre enti di riferimento del settore presenti sul territorio ovvero la Fondazione Edmund Mach, l’Istituto Tutela Grappa del Trentino e l’Istituto Trentodoc che, in quanto ambasciatore di eccellenza, avrà a disposizione un’area ad hoc.
Durante la quattro giorni, in programma un ricco calendario di incontri con buyer e importatori nazionali internazionali definiti con il preciso obiettivo di presidiare sia i mercati storici di riferimento sia tutti quelli emergenti, che manifestano un sempre maggiore interesse nei confronti del mondo del vino.
Tra le novità, la presentazione in anteprima della nuova brand image del vino trentino, affidata all’agenzia di comunicazione Plus Communication al fine di comunicare una forte identità, estremamente autorevole e riconoscibile, distintiva e memorabile, in cui potessero riconoscersi le molteplici anime che compongono il Consorzio.
Oltre allo studio del nuovo logo, accompagnato dal relativo pay off che muterà a seconda che la comunicazione si rivolga al mercato interno o all’estero, l’agenzia ha avviato un progetto in collaborazione con l’Istituto d’Arte-Liceo Artistico Fortunato Depero di Rovereto per la realizzazione di un collage fotografico dei volti più rappresentativi del panorama associativo del Consorzio.
Un modo per consentire ai produttori di “metterci la faccia” e per umanizzare la proposta vitivinicola trentina facendo leva su uno degli aspetti più identitari del nostro territorio: la serietà e l’onestà della gente trentina che con impegno e fatica da sempre porta avanti una lunga storia di tradizione vinicola. I volti dei produttori caratterizzeranno fortemente lo spazio espositivo dando un tocco di colore di grande appeal per i visitatori della fiera.
La scelta di optare per questa tipologia di allestimento, che ci accompagnerà anche nei nostri prossimi appuntamenti fieristici – dichiara Fabio Piccoli, Responsabile Promozione Consorzio Vini del Trentinorappresenta un modo per omaggiare coloro che, con il loro lavoro e la loro esperienza, rendono grande il vino trentino. Il Consorzio, infatti, non è altro che la sommatoria di tanti saperi e tante pratiche orientate però ad un comune obiettivo: quello di portare alto il nome del Trentino in Italia e nel mondo“.

 

 

Per approfondimenti, contattare:
Fabio Piccoli
Responsabile Ufficio Promozione
0461 984536
Ufficio stampa:
Stefania Casagranda
press@trentinowine-food.it

In onda in questi giorni un simpatico gioco a premi per aggiudicarsi l’ingresso ad una delle fiere più amate dal pubblico.

 

Fino a giovedì 19 marzo, grazie alla collaborazione con il Consorzio Vini del Trentino, ascoltando Radio Dolomiti, è possibile vincere i biglietti di ingresso per la prossima edizione di Vinitaly, in programma da domenica 22 a mercoledì 25 marzo a VeronaFiere.
Partecipare è davvero semplice. È sufficiente sintonizzarsi dal lunedì al venerdì sulle frequenze della radio alle ore 8.20, ascoltare le descrizioni dei vini trentini annunciate dalla speaker Francesca Bertoletti e inviare un sms per rispondere ad alcune semplici domande che verranno poste successivamente.
Nel corso dei 10 giorni di format radio si alterneranno le presentazioni dei vini più rappresentativi del territorio – dal Teroldego Rotaliano al Marzemino, dal Müller Thurgau al Nosiola, dal Trentodoc al Vino Santo – ma anche della Grappa del Trentino.
In poco più di tre minuti, la dj racconterà agli ascoltatori una serie di curiosità su queste eccellenze che contribuiranno a diffondere nel pubblico la conoscenza delle loro principali caratteristiche. Ma sarà solo la prima persona che risponderà correttamente ad aggiudicarsi l’ambito biglietto.
In contemporanea, sulla fanpage di Radio Dolomiti si svolgerà il gioco “Che vino Trentino sei? La tua risposta in una foto”: anche chi invierà l’immagine più originale in risposta a questa curiosa domanda, anche tramite Whatsapp, si guadagnerà l’accesso alla fiera.

 

Fabio Piccoli
Responsabile Ufficio Promozione
0461 984536
Ufficio stampa:
Stefania Casagranda
press@trentinowine-food.it

 

  • Commenti disabilitati

Senzanome - CopiaLa Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, in collaborazione con il Consorzio Vini del Trentino, tra i protagonisti del FuoriSalone veronese con uno spazio espositivo a disposizione, a rotazione, dei soci, per degustazione e vendita diretta delle proprie specialità. In esposizione, anche i prodotti La Trentina.

 

In occasione della manifestazione Vinitaly & The City, vero e proprio FuoriSalone contemporaneo alla celebre kermesse dedicata al mondo vino, le eccellenze enogastronomiche trentine potranno contare su una prestigiosa vetrina presso Piazza dei Signori a Verona.

Da venerdì 20 a mercoledì 23 marzo, infatti, la celebre piazza scaligera ospiterà una serie di stand enogastronomici per presentare ai cittadini e ai numerosi visitatori che ogni anno giungono da fuori città in occasione della fiera – si stimano oltre 150 mila presenze – le migliori produzioni all’interno di un vero e proprio percorso degustativo dedicato a foodies e winelovers.

L’accesso sarà libero a tutti ma per le degustazioni il pubblico dovrà dotarsi di appositi coupon del valore di 10 euro che daranno diritto ad un calice e a 4 degustazioni, oltre alla possibilità di effettuare acquisti diretti.

Il calendario è già al completo. Si parte venerdì 20 marzo con l’Azienda Agricola Maso Bergamini di Cognola di Trento - che proporrà Trentino Riesling Renano Bio 2013, Trento Doc Riserva 2010, Trentino Lagrein Bio 2013, Trentino Pinot Nero Bio 2013 – in accoppiata con la Valsugana Sapori di Scurelle che preparerà una gustosa insalata di spatzle. Si prosegue sabato 21 marzo con le Cantine Monfort di Lavis in abbinata con i prodotti da forno del Panificio Zambanini di San Lorenzo Dorsino , tra  cui lo strudel realizzato con le mele La Trentina. Il pubblico potrà dunque degustare Monfort Brut Trentodoc, CasataMonfort Blanc de Sers 2012, CasataMonfort Gewürztraminer Trentino DOC 2013 e CasataMonfort Pinot Grigio Rosè Vigneti delle Dolomiti IGT 2013.

Domenica 22 marzo sarà invece il turno dell’Azienda Agricola Luigi Zanini di Mezzolombardo, che proporrà in degustazione Teroldego Rotaliano DOC “Le Cervare” 2012, Trentino DOC Müller Thurgau 2014, vino da uve passite “Gocce di Sole” 2012 e Trentino DOC Lagrein 2014 accompagnate dai prodotti da forno del Panificio Zambanini, mentre lunedì 23 marzo è previsto il gran finale con la Cantina Romanese di Levico Terme che si concentrerà su due specialità, il Lagorai Spumante Metodo Classico 2011 e il Müller Thurgau DOC Trentino 2013, valorizzate dall’abbinamento con i formaggi della Casearia Monti Trentini di Grigno Valsugana.

Per noi è molto importante – ha dichiarato Fabio Piccoli, Responsabile Promozione Consorzio Vini del Trentinoessere sia dentro che fuori la fiera poiché ci consente di instaurare un doppio dialogo, sia con gli operatori del settore presenti tra i padiglioni di VeronaFiere che con il vasto pubblico di consumatori finali che in quei giorni si riverserà per le vie e le piazze della città“.

Questi momenti di contatto diretto con la gente – ha dichiarato Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentinosono fondamentali per i nostri soci produttori perché consentono loro di portare le proprie specialità al di fuori dei confini provinciali e farle conoscere ad un pubblico nazionale ed internazionale“.

 

Per maggiori info: bit.ly/VinitalyAndTheCity 

  • Commenti disabilitati

pwe01402_ak02_cmyk01_deOltre 300 metri quadrati per 17 realtà trentine, tra cui anche l’Istituto Tutela Grappa del Trentino. Questi i numeri relativi alla presenza del Consorzio Vini del Trentino alla fiera tedesca dedicata agli operatori del mondo del vino. Durante la tre giorni, spazio a degustazioni e incontri di approfondimento grazie al coinvolgimento di esperti del settore.

 

Dal 15 al 17 marzo il Consorzio Vini del Trentino torna per la seconda volta a Prowein, l’importante kermesse di Düsseldorf punto di riferimento non solo per il mercato tedesco – secondo solo a quello statunitense per le esportazioni dei vini trentini, con il 31% di quota – ma anche per quello nordeuropeo, interessato negli ultimi anni da un certo dinamismo.

All’interno dei 325 metri quadrati di spazio riservati alle 15 aziende coinvolte , tra cui Azienda Agricola Pojer e Sandri, Cantina Aldeno, Azienda Agricola Barone de Cles, Villa Corniole, Distilleria F.lli Pisoni, Endrizzi, Distilleria G. Bertagnolli, Gaierhof, Distillleria Marzadro, Cantine Ferrari, Cantina La Vis, Concilio e Cantina Sociale Roverè della Lunae all’Istituto Tutela Grappa del Trentino, quest’anno è prevista anche una specifica zona istituzionale del Consorzio dove verranno organizzati incontri e degustazioni definiti in collaborazione con un’agenzia di comunicazione ad hoc attiva in Germania.

Quattro, in particolare, i momenti di approfondimento. Si parte domenica 15 marzo, alle 11.30, con un incontro sul Trentodoc condotto dalla sommelier e giornalista Romana Echensperger; si prosegue alle 15.00 con un appuntamento dedicato alle nuove generazioni del vino trentino, coordinato da Veronika Crecelius, corrispondente italiana della prestigiosa testata Weinwirtschaft.

Lunedì 16 marzo, spazio invece a un viaggio tra gli autoctoni del Trentino con Romana Echensperger e, alle ore 15.00, ad un’analisi del territorio trentino, terra di grandi vini, grazie al contributo di Christian Eder, giornalista della testata Vinum.

L’appuntamento di Düsseldorf – ha dichiarato Fabio Piccoli, Responsabile della promozione del Consorzio Vini del Trentinoè diventato uno dei più importanti anche per le imprese vitivinicole trentine, non solo per il valore strategico ed economico del mercato tedesco ma anche perché nel corso degli anni si è accreditato come la più importante occasione di incontro per il trade internazionale. Dei circa 50.000 visitatori, infatti, la grandissima parte è rappresentata da buyer internazionali ed opinion leader provenienti dai principali mercati mondiali. Per questa ragione il nostro Consorzio, grazie al contributo della Provincia Autonoma di Trento e al cofinanziamento delle imprese, ha voluto consentire alle aziende trentine di poter incontrare operatori strategici per il loro business. Inoltre, quest’anno, grazie al programma di degustazioni e seminari, saremo in grado di presentare le eccellenze, i valori dell’enologia trentina a numerosi opinion leader internazionali, tra giornalisti, wine blogger, sommelier e buyer“.

  • Commenti disabilitati

L’avvocato Elvio Fronza passa il testimone per la guida del nuovo triennio dell’ente

SAMSUNG CAMERA PICTURESNel corso dell’Assemblea generale appena conclusasi a Palazzo Trautmannsdorf, oltre all’elezione delle cariche sociali, sono stati presentati e approvati il bilancio di esercizio 2014 e il bilancio preventivo 2015.

Nel corso della mattinata odierna, i soci del Consorzio Vini del Trentino si sono riuniti in Assemblea per l’approvazione del bilancio di esercizio 2014, del bilancio preventivo 2015 e per l’elezione del nuovo cda.  

È Alessandro Bertagnoli, agricoltore biologico dell’Azienda Stella Rossa di Calliano e presidente da otto anni della Cantina di Aldeno, il nuovo presidente del Consorzio. A fianco a lui, a guidare l’ente consortile, altri undici membri del cda: Alfredo Albertini, Vito Armani, Lorenzo Libera, Paolo Endrici, Marcello Lunelli, Bruno Lutterotti, Paolo Malfer, Giorgio Planchenstainer, Fabio Maccari, Luca Rigotti e Andrea Pergher. 

Nella veste di Caposindaco è stata nominata Cristina Alfieri, mentre Luigi Roncador e Goffredo Pasolli assumono la carica di Sindaci elettivi. Lucia Corradini e Michele Girardi sono invece i sindaci supplenti. 

Al momento della sua elezione, il nuovo Presidente ha dichiarato che “Il Consorzio deve rappresentare la sintesi delle varie esigenze, delle varie anime, della viticultura trentina. L’obiettivo è quello di guidare un gruppo coeso, compatto, nel quale tutti devono essere ascoltati e in cui si respiri un sereno clima di fiducia”.

Dal canto suo Elvio Fronza, che lascia dopo 15 anni di mandato, ha ribadito che “è importante stare insieme operando a favore del bene comune e individuando, nonostante le differenze, una comune identità al fine di raggiungere traguardi condivisi. Un approccio fondamentale, oggi ancor più che in passato, vista la complessa congiuntura economica”.
Breve profilo Alessandro Bertagnoli

Alessandro Bertagnoli, 47 anni e 3 figli, titolare dell’Azienda Agricola biologica Stella Rossa di Calliano, da 8 anni è presidente della Cantina di Aldeno. Profondamente legato ad una filosofia orientata ad una forte attenzione verso il tema della sostenibilità ambientale, auspica di condividere questa visione con la base sociale del Consorzio che deve lavorare nel segno di una solida compattezza di intenti.

 

 

Per approfondimenti, contattare:
Fabio Piccoli
Responsabile Ufficio Promozione
0461 984536

Ufficio stampa:
Stefania Casagranda
press@trentinowine-food.it

 

  • Commenti disabilitati

Ogni mese la Strada del vino e dei sapori del Trentino invia agli appassionati di enogastronomia il calendario degli appuntamenti da non perdere in Trentino.
vuoi ricevere anche tu la nostra newsletter?
manda un’email a info@stradavinotrentino.com!

Qui puoi scoprire la newsletter di marzo: Clicca qui

 

  • Commenti disabilitati

Venerdì 27 febbraio inaugura il nuovo punto vendita del tipico “Dal Marcante” a Trento presso il quartiere Le Albere. Alle 11.30 inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità e a seguire Open Day con degustazioni di prodotti enogastronomici offerti dai produttori.

 

DM3Inaugurazione ufficiale venerdì 27 febbraio a Trento, presso il quartiere Le Albere, a pochi metri dal MUSE, dello storico punto vendita del tipicoDal Marcante”, presente ad Andalo dal 1758. Il progetto, condiviso sin dall’inizio con la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, è volto a portare la tipicità dei prodotti locali a disposizione dei visitatori del MUSE e della città di Trento, rinsaldando i rapporti coi produttori del territorio per incrementare la conoscenza delle eccellenze trentine, in una azione di co-marketing che amplifica l’offerta in modo innovativo, coinvolgendo tutti gli attori locali.

L’inaugurazione avverrà alle 11.30 alla presenza delle autorità a cui seguirà un Open-day fino alle 19.00 ed oltre, con degustazioni di prodotti e vini del territorio offerti dai produttori che si alterneranno durante tutta la giornata. Oltre ai due fratelli imprenditori, Miriam e Paolo Melchiori, interverrà un folto parterre di ospiti con un saluto ed un brindisi: Alessandro An
dreatta
Sindaco di Trento, Michele Lanzinger Direttore del MUSE Museo delle Scienze di Trento, Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Paolo Manfrini Amministratore Unico di Trentino Marketing, Elda Verones, Direttrice Apt di Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi, Filippo Tealdi, Investment Manager della Castello SGR. Chiuderà l’informale cerimonia Michele Dallapiccola, Assessore all’agricoltura, foreste, turismo, promozione, caccia e pesca. Graditi ospiti saranno anche Hansi Baumgartner, pluripremiato affinatore di formaggi altoatesino ed Heinrich Poeder, premiato dal Gambero Rosso per l’eccellente speck. Nel corso nella giornata si alterneranno numerosi produttori: Sant’Orsola, Macelleria Dagostin, Birra Maria Lucia Melchiori, Cisa 2054, Distilleria Pisoni, Cantine Ferrari, Villa Corniole, Azienda Agricola Troticoltura Armanini, Rifugio Crucolo, Cantina Endrizzi, Distilleria Marzadro, Panificio Sosi, Cantina di Isera, Trentingrana, Cantina Roveré della Luna, Birrificio Rethia.

Il flusso di visitatori diretti al MUSE e che verrà convogliato a Trento in occasione dell’EXPO di Milano, è occasione imperdibile per sviluppare proficue sinergie ed offrire nuove vetrine ai produttori del tipico ed agli attori che si occupano di accoglienza turistica.

“La Strada del Vino e dei Sapori del Trentino crede fortemente in questo progetto che porta i prodotti tipici e le eccellenze trentine all’interno del quartiere Le Albere. Siamo certi dell’efficacia promozionale di questa iniziativa, in grado di intercettare, con modalità innovative, le famiglie ed i giovani che visitano il Muse” afferma il Presidente Francesco Antoniolli.

Per il direttore del Muse, Michele Lanzinger, “la già ricca offerta del Muse, in termini di servizi ai visitatori e turisti, si completa e viene ulteriormente valorizzata da una nuova esperienza, quella del gusto, attraverso le specialità tipiche locali proposte dal nuovo punto vendita Dal Marcante”.

“Dal Marcante non é il classico punto vendita – affermano Miriam e Paolo Melchiorima offre ai visitatori stimoli differenti tramite degustazioni, incontri, aggregazioni ed altre azioni che favoriscono le relazioni, le socializzazioni e il business. E’ un luogo di conoscenza, di approfondimento, di incontro e di diletto per tutti i degustatori delle sopraffine eccellenze, caratteristiche del Trentino.”

Dal Marcante porta a Trento la propria esperienza, un know-how costruito con un impegno ed una curiosità che si incontra solo negli appassionati e negli entusiasti del proprio lavoro. Diplomato ONAF (Assaggiatori Formaggi) ed ONAS (Assaggiatori Salumi), nonché cultore di vini e grappe, il titolare Paolo Melchiori è un affinatore di formaggi, dei quali conosce ogni segreto, ed un ricercatore di prelibatezze. Sceglie personalmente le mezzene di speck, le casearade, i formaggi di malga e il suo obiettivo è quello di tendere ad essere “Custode di sublimi sapori tipici” che costituiscono e contribuiscono alla peculiarità del territorio trentino. Il nuovo punto vendita offre infatti un vasto assortimento di grappe, formaggi alpini e trentini, salumi tipici ed un buon numero di vini trentini, altoatesini e di tutto l’arco alpino. Tra i prodotti a marchio proprio, ricordiamo la nota grappa trentina “Sgnapa” dal Marcante, la “Marcanta” grappa stravecchia, oltre ai porcini “Brise”, Speck e Mieli.

Il progetto del punto vendita, a livello di concept e layout, è stato ideato da Oficina d’impresa che ne ha curato la strategia di marketing e la comunicazione in e out store, in affiancamento al progettista arch. Domenico Perona, dello Studio Perona di Treviso. Collaborazione tecnica Castello SGR. L’evento è stato organizzato in stretta collaborazione con lo staff della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

Dal Marcante 1758 è il marchio che si affianca a Dal Marcante ad Andalo, marchio storico e struttura consolidata dell’Altipiano della Paganella, con una nuova proposta commerciale nella città di Trento. Prosegue il percorso iniziato oltre 250 anni fa, che ne fa un consolidato punto di riferimento per le attività economiche dell’Altopiano, con un fatturato di circa 4 milioni di euro annui. Dal Marcante 1758 a Trento e Dal Marcante ad Andalo sono tra le più grandi grappoteche del Trentino, con 418 tipi di grappe, 80 tipi di formaggi alpini di cui circa 30 trentini, molto dei quali selezionati e affinati direttamente dal titolare, 40 tipi di salumi tipici ed un buon numero di vini trentini, altoatesini e di tutto l’arco alpino, oltre ad offrire una vasta gamma di prodotti a marchio proprio. www.dalmarcante.1758.itwww.dalmarcante.it  – www.facebook.com/dalmarcanteandalo

—-

Per informazioni: Oficina d’impresa srl – Emanuela Corradini – Cell 348 7399016
emanuela@oficina-dimpresa.com

  • Commenti disabilitati

Newsletter

LA TUA EMAIL:



Argomenti

#stradavinotrentino (12)
#trentinoskisunrise (2)
Accademia d'Impresa (6)
Adotta una mucca (9)
Albe in malga (6)
allestimenti (6)
alpeggio (13)
Anteprime (28)
anticipazioni (63)
anticpiazioni (4)
Armonie Golose (2)
Associazione Vignaioli del Trentino (2)
Autunno (51)
autunno trentino (34)
Autunno Trentino 2009 (7)
aziende (78)
Birre artigianali (12)
Bottiglie Aperte (1)
Calici di stelle (1)
cantine (113)
cantine aperte (5)
Casolara (1)
Castello del Buonconsiglio (2)
Chef in Strada (17)
Cinema Divino (6)
comune di trento (7)
concorsi (22)
conferenze e congressi (9)
corsi di cucina (14)
corsi vino (4)
cultura del bere (18)
cultura ed enogastronomia (111)
degustazioni (165)
DOC 2012 (50)
DOC 2012 (26)
DOC 2013 (12)
DOC 2014 (6)
Ecoristorazione (8)
enoturismo (18)
erbe officinali (8)
eventi (215)
Expo Riva Hotel (14)
Festival dell'Economia (1)
fiere (17)
Film (15)
formaggi (26)
Formazione (18)
Gambero Rosso (1)
Gemme di Gusto (12)
Girovagando in Trentino (1)
grappe e distillati (11)
Guide (7)
inaugurazioni (9)
innovazione (13)
interviste (13)
Km zero (12)
Lagorai (12)
malghe (22)
marchio qualità (5)
MART (13)
media (21)
menù (45)
miele (5)
Montagna di latte (5)
Mostra Vini Trentino (7)
MUSE (2)
Natale (16)
Natura Mente Vino (2)
novità (19)
Olio (2)
Olio Trentino DOP (12)
Ortinparco (1)
Palazzo Roccabruna (20)
piccoli frutti (7)
premi e riconoscimenti (17)
Premio Da Canal (1)
Premio Luciano Da Canal (1)
Presidio Slow Food (5)
primavera (3)
prodotti (88)
prodotti km 0 (38)
product placement (3)
produzioni biologiche e biodinamiche (7)
Progetti (13)
PROGETTO CIBO LA FORMA DEL GUSTO (12)
proposte gastronomiche (75)
proposte vacanza (10)
Prova del cuoco (1)
punti vendita (7)
Ricerche di mercato e tendenze (13)
ricette (7)
riconoscimenti (7)
ristoranti (37)
Senza categoria (171)
Serate enogastronomiche (83)
show cooking (10)
Sky Wine (1)
Slow Food (8)
Slow Food Trentino (8)
soci (116)
social media marketing (2)
social network (2)
solidarietà (4)
sostenibilità (9)
Speedtasting (1)
sport ed enogastronomia (6)
spumante Trento Doc (71)
Strada del Vino e dei Sapori del Trentino (23)
Strada del Vino e dei Sapori Trento e Valsugana (87)
Strade del Vino e dei Sapori del Trentino (56)
teatro (3)
Teroldego Rotaliano (4)
territorio (71)
tour virtuale (24)
trekking con l'autore (6)
trekking urbano (13)
Trentino (12)
Trento Film Festival (5)
TRENTODOC (42)
turismo (3)
turismo del vino (11)
Turismo enogastronomico (37)
Valle dei Mocheni (7)
Valle del Chiese (5)
Valsugana (54)
video (9)
Vigolana (3)
Vinitaly (10)
vino & arte (12)
visite in cantina (11)
week-end del gusto (6)
Wine Blog (4)

WP-Cumulus by Roy Tanck requires Flash Player 9 or better.

> ARCHIVIO COMPLETO DEI POST


Media Partner





Google+