L’avvocato Elvio Fronza passa il testimone per la guida del nuovo triennio dell’ente

SAMSUNG CAMERA PICTURESNel corso dell’Assemblea generale appena conclusasi a Palazzo Trautmannsdorf, oltre all’elezione delle cariche sociali, sono stati presentati e approvati il bilancio di esercizio 2014 e il bilancio preventivo 2015.

Nel corso della mattinata odierna, i soci del Consorzio Vini del Trentino si sono riuniti in Assemblea per l’approvazione del bilancio di esercizio 2014, del bilancio preventivo 2015 e per l’elezione del nuovo cda.  

È Alessandro Bertagnoli, agricoltore biologico dell’Azienda Stella Rossa di Calliano e presidente da otto anni della Cantina di Aldeno, il nuovo presidente del Consorzio. A fianco a lui, a guidare l’ente consortile, altri undici membri del cda: Alfredo Albertini, Vito Armani, Lorenzo Libera, Paolo Endrici, Marcello Lunelli, Bruno Lutterotti, Paolo Malfer, Giorgio Planchenstainer, Fabio Maccari, Luca Rigotti e Andrea Pergher. 

Nella veste di Caposindaco è stata nominata Cristina Alfieri, mentre Luigi Roncador e Goffredo Pasolli assumono la carica di Sindaci elettivi. Lucia Corradini e Michele Girardi sono invece i sindaci supplenti. 

Al momento della sua elezione, il nuovo Presidente ha dichiarato che “Il Consorzio deve rappresentare la sintesi delle varie esigenze, delle varie anime, della viticultura trentina. L’obiettivo è quello di guidare un gruppo coeso, compatto, nel quale tutti devono essere ascoltati e in cui si respiri un sereno clima di fiducia”.

Dal canto suo Elvio Fronza, che lascia dopo 15 anni di mandato, ha ribadito che “è importante stare insieme operando a favore del bene comune e individuando, nonostante le differenze, una comune identità al fine di raggiungere traguardi condivisi. Un approccio fondamentale, oggi ancor più che in passato, vista la complessa congiuntura economica”.
Breve profilo Alessandro Bertagnoli

Alessandro Bertagnoli, 47 anni e 3 figli, titolare dell’Azienda Agricola biologica Stella Rossa di Calliano, da 8 anni è presidente della Cantina di Aldeno. Profondamente legato ad una filosofia orientata ad una forte attenzione verso il tema della sostenibilità ambientale, auspica di condividere questa visione con la base sociale del Consorzio che deve lavorare nel segno di una solida compattezza di intenti.

 

 

Per approfondimenti, contattare:
Fabio Piccoli
Responsabile Ufficio Promozione
0461 984536

Ufficio stampa:
Stefania Casagranda
press@trentinowine-food.it

 

Ogni mese la Strada del vino e dei sapori del Trentino invia agli appassionati di enogastronomia il calendario degli appuntamenti da non perdere in Trentino.
vuoi ricevere anche tu la nostra newsletter?
manda un’email a info@stradavinotrentino.com!

Qui puoi scoprire la newsletter di marzo: Clicca qui

 

Venerdì 27 febbraio inaugura il nuovo punto vendita del tipico “Dal Marcante” a Trento presso il quartiere Le Albere. Alle 11.30 inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità e a seguire Open Day con degustazioni di prodotti enogastronomici offerti dai produttori.

 

DM3Inaugurazione ufficiale venerdì 27 febbraio a Trento, presso il quartiere Le Albere, a pochi metri dal MUSE, dello storico punto vendita del tipicoDal Marcante”, presente ad Andalo dal 1758. Il progetto, condiviso sin dall’inizio con la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, è volto a portare la tipicità dei prodotti locali a disposizione dei visitatori del MUSE e della città di Trento, rinsaldando i rapporti coi produttori del territorio per incrementare la conoscenza delle eccellenze trentine, in una azione di co-marketing che amplifica l’offerta in modo innovativo, coinvolgendo tutti gli attori locali.

L’inaugurazione avverrà alle 11.30 alla presenza delle autorità a cui seguirà un Open-day fino alle 19.00 ed oltre, con degustazioni di prodotti e vini del territorio offerti dai produttori che si alterneranno durante tutta la giornata. Oltre ai due fratelli imprenditori, Miriam e Paolo Melchiori, interverrà un folto parterre di ospiti con un saluto ed un brindisi: Alessandro An
dreatta
Sindaco di Trento, Michele Lanzinger Direttore del MUSE Museo delle Scienze di Trento, Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Paolo Manfrini Amministratore Unico di Trentino Marketing, Elda Verones, Direttrice Apt di Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi, Filippo Tealdi, Investment Manager della Castello SGR. Chiuderà l’informale cerimonia Michele Dallapiccola, Assessore all’agricoltura, foreste, turismo, promozione, caccia e pesca. Graditi ospiti saranno anche Hansi Baumgartner, pluripremiato affinatore di formaggi altoatesino ed Heinrich Poeder, premiato dal Gambero Rosso per l’eccellente speck. Nel corso nella giornata si alterneranno numerosi produttori: Sant’Orsola, Macelleria Dagostin, Birra Maria Lucia Melchiori, Cisa 2054, Distilleria Pisoni, Cantine Ferrari, Villa Corniole, Azienda Agricola Troticoltura Armanini, Rifugio Crucolo, Cantina Endrizzi, Distilleria Marzadro, Panificio Sosi, Cantina di Isera, Trentingrana, Cantina Roveré della Luna, Birrificio Rethia.

Il flusso di visitatori diretti al MUSE e che verrà convogliato a Trento in occasione dell’EXPO di Milano, è occasione imperdibile per sviluppare proficue sinergie ed offrire nuove vetrine ai produttori del tipico ed agli attori che si occupano di accoglienza turistica.

“La Strada del Vino e dei Sapori del Trentino crede fortemente in questo progetto che porta i prodotti tipici e le eccellenze trentine all’interno del quartiere Le Albere. Siamo certi dell’efficacia promozionale di questa iniziativa, in grado di intercettare, con modalità innovative, le famiglie ed i giovani che visitano il Muse” afferma il Presidente Francesco Antoniolli.

Per il direttore del Muse, Michele Lanzinger, “la già ricca offerta del Muse, in termini di servizi ai visitatori e turisti, si completa e viene ulteriormente valorizzata da una nuova esperienza, quella del gusto, attraverso le specialità tipiche locali proposte dal nuovo punto vendita Dal Marcante”.

“Dal Marcante non é il classico punto vendita – affermano Miriam e Paolo Melchiorima offre ai visitatori stimoli differenti tramite degustazioni, incontri, aggregazioni ed altre azioni che favoriscono le relazioni, le socializzazioni e il business. E’ un luogo di conoscenza, di approfondimento, di incontro e di diletto per tutti i degustatori delle sopraffine eccellenze, caratteristiche del Trentino.”

Dal Marcante porta a Trento la propria esperienza, un know-how costruito con un impegno ed una curiosità che si incontra solo negli appassionati e negli entusiasti del proprio lavoro. Diplomato ONAF (Assaggiatori Formaggi) ed ONAS (Assaggiatori Salumi), nonché cultore di vini e grappe, il titolare Paolo Melchiori è un affinatore di formaggi, dei quali conosce ogni segreto, ed un ricercatore di prelibatezze. Sceglie personalmente le mezzene di speck, le casearade, i formaggi di malga e il suo obiettivo è quello di tendere ad essere “Custode di sublimi sapori tipici” che costituiscono e contribuiscono alla peculiarità del territorio trentino. Il nuovo punto vendita offre infatti un vasto assortimento di grappe, formaggi alpini e trentini, salumi tipici ed un buon numero di vini trentini, altoatesini e di tutto l’arco alpino. Tra i prodotti a marchio proprio, ricordiamo la nota grappa trentina “Sgnapa” dal Marcante, la “Marcanta” grappa stravecchia, oltre ai porcini “Brise”, Speck e Mieli.

Il progetto del punto vendita, a livello di concept e layout, è stato ideato da Oficina d’impresa che ne ha curato la strategia di marketing e la comunicazione in e out store, in affiancamento al progettista arch. Domenico Perona, dello Studio Perona di Treviso. Collaborazione tecnica Castello SGR. L’evento è stato organizzato in stretta collaborazione con lo staff della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

Dal Marcante 1758 è il marchio che si affianca a Dal Marcante ad Andalo, marchio storico e struttura consolidata dell’Altipiano della Paganella, con una nuova proposta commerciale nella città di Trento. Prosegue il percorso iniziato oltre 250 anni fa, che ne fa un consolidato punto di riferimento per le attività economiche dell’Altopiano, con un fatturato di circa 4 milioni di euro annui. Dal Marcante 1758 a Trento e Dal Marcante ad Andalo sono tra le più grandi grappoteche del Trentino, con 418 tipi di grappe, 80 tipi di formaggi alpini di cui circa 30 trentini, molto dei quali selezionati e affinati direttamente dal titolare, 40 tipi di salumi tipici ed un buon numero di vini trentini, altoatesini e di tutto l’arco alpino, oltre ad offrire una vasta gamma di prodotti a marchio proprio. www.dalmarcante.1758.itwww.dalmarcante.it  – www.facebook.com/dalmarcanteandalo

—-

Per informazioni: Oficina d’impresa srl – Emanuela Corradini – Cell 348 7399016
emanuela@oficina-dimpresa.com

Il giovane studente dell’Istituto IFPA di Riva del Garda si aggiudica il diritto a partecipare alla finale del 13 aprile presso la Città del Gusto del Gambero Rosso a Roma, per aver saputo valorizzare al meglio l’Olio extravergine di oliva DOP Garda Trentino nella propria ricetta realizzata esclusivamente con eccellenze gastronomiche locali.

i partecipanti con la presentatriceCon la sua Mousse di trota affumicata e mela Granny Smith con crostone di pane al burro d’olio extravergine di oliva DOP Garda trentino, Michele Ferrari dell’Istituto IFPA di Riva del Garda si aggiudica l’accesso alla finale nazionale del 13 aprile battendo gli altri tre semifinalisti in gara: Samuele Bebber dell’IFPA di Rovereto, che si è classificato secondo con il suo Il Confit; Simone Taddei dell’Enaip di Ossana e Simone Pedrolli dell’IFPA di Levico Terme.

Loriana Abbruzzetti, presidente Pandolea e presidente di giuria, ha dichiarato che “Il giovane è stato premiato per aver dimostrato grande capacità e tecnica rispettando perfettamente la centralità del tema proposto, ovvero la valorizzazione dell’Olio extravergine di oliva DOP Garda Trentino“. Un riconoscimento che ha trovato d’accordo gli altri membri – Giorgio Planchenstainer, Presidente dell’Agraria Riva del Garda,  Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Stefano Goller, Presidente dell’Associazione Cuochi del Trentino, e Alfio Ghezzi, chef stellato della Locanda Margon – chiamati a valutare tecnica impiegata, utilizzo delle materie prime, bontà organolettica del piatto, originalità della ricetta proposta, esecuzione e presentazione.

DSC_4558Ad incoronare il vincitore, Aurora Endrici, “Donna del Vino” e titolare di Vinoè Comunicazione, che ha condotto la sfida in cucina dove ognuno dei partecipanti ha dovuto creare in un’ora di tempo un antipasto o finger food dedicato all’olio extravergine di oliva DOP Garda Trentino avvalendosi di una selezione di eccellenze gastronomiche del Trentino. Un momento di grande valorizzazione dei prodotti del territorio reso possibile grazie ai soci della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, che hanno fornito gratuitamente i propri prodotti, e al Gruppo ITAS Assicurazioni, che ha voluto offrire il proprio sostegno per l’importante messaggio di fiducia e promozione a favore del mondo dei giovani veicolato dall’iniziativa.

Siamo felici – ha dichiarato Giorgio Planchestainer – che sarà Michele Ferrari a rappresentarci nella finale di Roma con i colleghi di Puglia, Abruzzo, Calabria, Campania, Marche e Lombardia poiché è un ragazzo davvero talentuoso“. “Siamo certi – gli ha fatto eco Francesco Antoniolli – che il nostro futuro chef saprà portare alta la bandiera della gastronomia trentina facendo apprezzare le nostre eccellenze in un contesto di assoluta autorevolezza“.

burro all'olio evoLa finale, organizzata dall’Associazione Pandolea in collaborazione con le scuole di cucina del Gambero Rosso e con il patrocinio di Unaprol (Consorzio Olivicolo Italiano) e del Padiglione Italia ad Expo, si svolgerà infatti presso la Città del Gambero Rosso a Roma.

E’ stata dura sfidarsi con i miei colleghi trentini poiché erano davvero tutti molto competenti. Sono onorato – ha dichiarato il giovane vincitore – di aver la possibilità di concorrere per il titolo di ‘Miglior Allievo 2015′ ed andare a misurarmi con i vincitori delle altre competizioni regionali. Ringrazio l’Associazione Pandolea, l’Agraria di Riva del Garda, la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino e l’ITAS di avermi dato questa grande opportunità.”

Il concorso, organizzato con il coinvolgimento della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, è stato reso possibile grazie al sostegno del Gruppo Itas Assicurazioni.

 

 

Qui alcune immagini del’iniziativa

Con piacere pubblichiamo il comunicato stampa del team Quinta Essenza:

 

Serata di gusto, movimento e benessere nel bellissimo scenario di Villa Santi in Val Rendena, con specialità gastronomiche e vini biologici del territorio, preparati e raccontati dal team Quinta Essenza (V^ alberghiera di Tione).

Quinta Essenza

IL MESSAGGIO
Presentato per la prima volta in Italia dall’Enaip Cfp alberghiero di Tione, #gustosportivo nasce come progetto pilota che vede il coinvolgimento di un’attenta selezione composta da 14 studenti provenienti da diversi istituti in tutta la provincia di Trento; tale progetto è già stato presentato in anteprima presso lo stand della Stradadel vino e dei sapori del Trentino in occasione di Expo Riva Hotel 2015. Quinta Essenza racchiude sinteticamente la missione del team (“Quinta”), trasmettere in chiave enogastronomica le “Essenza” del Trentino: cibo, benessere e sport.

IL PROGRAMMA
L’evento si terrà in data 27 febbraio 2015 presso Villa Santi in località Montagne di Daone nel bellissimo Parco Adamello Brenta. La serata inizierà alle ore 18 con una breve passeggiata con le ciaspole (tempo permettendo, altrimenti trekking), con l’accompagnamento delle operatrici sportive del team, attività adatta a famiglie con bambini sopra gli otto anni. Seguirà l’aperitivo a Villa Santi con breve incontro guidato dal team sportivo Quinta Essenza, sull’alimentazione collegata ai benefici dello sport. A seguire la cena, ideata ed eseguita interamente dal team cucina Quinta Essenza con prodotti (per la maggior parte biologici) dei sostenitori, tutte aziende eccellenti delle Valli Giudicarie e Alto Garda.

I SOSTENITORI
Il progetto #gustosportivo è sostenuto da:

COME PARTECIPARE
La partecipazione all’evento è a offerta libera ed avviene solo previa prenotazione ai seguenti indirizzi:
quintaessenzatione@gmail.com
www.facebook.com/Quinta-Essenza
Cell: 331-9646647

I migliori studenti degli istituti alberghieri della provincia saranno giudicati da una giuria altamente qualificata che premierà chi saprà meglio valorizzare l’olio extravergine di oliva DOP Garda Trentino all’interno di una ricetta realizzata unicamente con i prodotti del territorio.

Immagine 3075Samuele Bebber dell’IFPA di Rovereto, Simone Taddei dell’Enaip di Ossana, Michele Ferrari dell’IFPA di Riva del Garda e Simone Pedrolli dell’IFPA di Levico Terme sono i quattro “moschettieri del gusto” che giovedì 19 febbraio, dalle 15 alle 19, si sfideranno all’Agraria di Riva del Garda nel corso del concorso di cucina “Chef senza Frontiere“.

Obiettivo della manifestazione? Valorizzare l’olio extravergine di oliva DOP Garda Trentino e le altre eccellenze gastronomiche locali individuando, al contempo, la giovane promessa che rappresenterà la Provincia di Trento alla fase nazionale – in programma il prossimo 13 aprile presso la Città del Gusto di Romaorganizzata dall’Associazione Pandolea in collaborazione con le scuole di cucina del Gambero Rosso e con il patrocinio di Unaprol (Consorzio Olivicolo Italiano) e del Padiglione Italia ad Expo. In palio il titolo di “Miglior allievo 2015“.

I giovani chef, iscritti al IV anno dei rispettivi istituti alberghieri, saranno chiamati a creare in un’ora di tempo un antipasto o finger food utilizzando una selezione di eccellenze gastronomiche del territorio – individuate dalla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, partner operativo dell’iniziativa, e fornite gratuitamente dai suoi soci – al fine di esaltare al massimo le proprietà organolettiche dell’olio, vero protagonista della ricetta.

Il piatto verrà poi valutato da una giuria di esperti composta da Loriana Abbruzzetti, Presidente di Pandolea; Giorgio Planchenstainer, Presidente dell’Agraria Riva del Garda;  Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino; Stefano Goller, Presidente dell’Associazione Cuochi del Trentino; e Alfio Ghezzi, chef stellato della Locanda Margon.

Le votazioni dovranno tenere in considerazione la tecnica impiegata, l’utilizzo delle materie prime, la bontà organolettica del piatto, l’originalità della ricetta proposta, l’esecuzione e la presentazione. Il vincitore, oltre ad avere accesso alla fase finale di Roma dove sfiderà i migliori allievi di Puglia, Abruzzo, Calabria, Lazio, Campania, Marche e Lombardia, si aggiudicherà uno stage weekend presso un noto ristorante  dove potrà affinare le proprie tecniche e arricchire il proprio bagaglio culturale.

Siamo felici di ospitare la prima edizione trentina di questo evento – dichiara Giorgio Planchenstainer poiché rappresenta un’occasione per puntare sull’energia e la voglia di fare delle nuove generazioni supportando concretamente il loro percorso di sviluppo formativo. Il vincitore di questa prima fase avrà inoltre la possibilità di varcare i confini provinciali e andarsi a confrontare con i propri coetanei provenienti da tutta Italia: chissà che proprio da qui non nasca uno dei grandi chef di domani“.

È davvero un onore, sia per me che per la realtà che rappresento – aggiunge Francesco Antoniolliessere parte attiva di questo importante appuntamento che consentirà di portare i prodotti trentini all’interno di una competizione nazionale e di farli, di conseguenza, conoscere e apprezzare in tutta Italia. Sono sicuro che chi si aggiudicherà la finale di Roma saprà portare alta la bandiera della gastronomia trentina anche grazie ai nostri soci che si sono resi disponibili a fornire gli ingredienti che verranno utilizzati nelle ricette“.

Oltre all’olio extravergine di oliva DOP Trentino dell’Agraria Riva del Garda, che ha fornito anche la crema di broccolo di Torbole, i concorrenti potranno infatti sbizzarrirsi in cucina grazie alla possibilità di utilizzare la trota affumicata a freddo di ASTRO-Associazione Troticoltori Trentini, il Vezzena di Lavarone Sapori di Malga Presidio Slow Food del Caseificio degli Altipiani e del  Vezzena, gli asparagi di Zambana di As.T.A. Asparagicoltori Trentini Associati, le mele del Consorzio La Trentina, le patate di montagna di COPAG, le corniole in salamoia bio di Delizie del Baldo, la farina di mais spin della Valsugana dell’Associazione Valorizzazione e Tutela della Farina della Valsugana, il pane a lievitazione naturale con semi di vinacciolo del Panificio Moderno , i veli di sedano rapa  in olio extravergine di oliva dell’Azienda Agricola ‘na  ValDeGresta e la carne salada della Macelleria Bertoldi.

L’appuntamento, aperto a tutti e condotto da Aurora Endrici, “Donna del Vino” e titolare di Vinoè Comunicazione, è reso possibile anche grazie al contributo del Gruppo ITAS Assicurazioni, che ha voluto offrire il proprio sostegno per l’importante messaggio di fiducia e promozione a favore del mondo dei giovani che veicola.

 

Per maggiori info: bit.ly/ChefSenzaFrontiere 

SocialvinoLa Strada del vino e dei sapori del Trentino, in collaborazione con IdeaTurismo, ripropone il corso dedicato ai SocialMEDIA: ospitalità e cibo, alla scoperta dei social media e della strategia più efficace per promuovere la propria attività sul web.

Le ultime ricerche sul campo, infatti, parlano di un futuro con più smartphone e tablet connessi ad internet che persone, dove i principali mezzi per attirare utenti e consumatori saranno web e social media.
Un passaggio obbligato dai mezzi tradizionali ai network virtuali che anche la più piccola azienda dovrà essere in grado di gestire per raccontare, e raccontarsi, al proprio mercato di riferimento.
Ecco perché abbiamo scelto di ripetere questo percorso, suddiviso in 2 appuntamenti, dalle 14.00 alle 18.00, nei giorni 2 e 9 marzo.
Il corso si svolgerà a Lavis, presso la Cantina La-Vis, in via Carmine 7, ed è rivolto a tutte le categorie di associati.
Perché frequentare il corso? Leggi le opinioni di chi lo ha già frequentato.
CLICCA QUI per leggere la Scheda Descrittiva dei moduli formativi in programma, con i relativi costi a tariffa agevolata per nostri associati,
qui di seguito il link diretto per accedere direttamente al Modulo di Iscrizione: http://bit.ly/ZKZXeX.

  • Commenti disabilitati

Archiviata la 39° edizione di Expo Riva Hotel, che ha visto gli operatori dei settori ospitalità e ristorazione riunirsi per quattro giorni a Riva del Garda, abbiamo voluto dare la parola ad alcuni protagonisti dello spazio espositivo della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino che quest’anno, per la prima volta, ha goduto dell’immagine coordinata di Trentino Marketing.

 

DSC_3874 - CopiaMarco Simonetti di Naturgresta ha rilevato una maggiore interesse da parte del pubblico presente, soprattutto operatori del settore. Nel corso della quattro giorni fieristica, infatti, l’azienda agricola ha raccolto numerosi contatti e finalizzato diverse vendite dirette, che si attestano ai livelli dello scorso anno. Il prodotto che ha destato più interesse è stato anche quest’anno l’Amaro dei Fazzilisti, protagonista anche di una degustazione nell’ambito dell’incontro “Ecoristorazione ed Ecolabel, le scelte del turista sostenibile: due marchi per riconoscere alberghi e ristoranti ecologici” dove ha incontrato grande apprezzamento. Di grande valore, ha aggiunto, l’area espositiva rinnovata che ha sicuramente dato maggiore prestigio a tutti i soci coinvolti.

Sulla stessa linea Fiorentino Sandri dell’Azienda Agricola  Pojer e Sandri che considera il nuovo allestimento un elemento davvero importante per la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche proposte e che auspica una maggiore partecipazione da parte dei soci della Strada nelle prossime edizioni. “Sarebbe un’ottima occasione – ci dice – per fare rete tra di noi: più siamo, maggiore è la nostra forza. Questa fiera, del resto, rappresenta una vetrina davvero molto importante per farsi conoscere”. Numerose sono state le degustazioni presso lo stand, anche grazie alla spinta data dall’appuntamento “Dolci Vette di Gusto” dove i visitatori hanno potuto provare il prezioso abbinamento tra Merlino Pojer e Sandri e cioccolata Cisa 20.54, sapientemente esaltato dalla competenza del sommelier Michele Benini. “I prodotti che hanno riscosso più successo – conclude – sono stati il nostro Spumante Brut Rosé e lo Zero Infinito, vino che va oltre i confini del biologico e biodinamico poiché realizzato senza alcun trattamento in vigna, senza l’ausilio della chimica e senza interventi e manipolazioni in cantina.”

IMG_3958Per Francesco Armanini dell’ Azienda Agricola Troticultura Armanini è davvero una grande opportunità quella di poter partecipare a questa importante manifestazione all’ interno degli spazi della Strada del vino e dei sapori del Trentino perché consente a grandi e piccoli produttori di esserci ed esporre i propri prodotti con una spesa assolutamente ragionevole. “Questa fiera – prosegue – ci consente di mantenere e rafforzare i nostri contatti già esistenti ma ci presenta anche sempre nuove opportunità. Tra l’altro è un appuntamento che ci permette di testare i nostri prodotti su un pubblico vario ed eterogeneo, tra visitatori ed operatori del settore, e capire se funziona. Quest’anno, per esempio, abbiamo voluto presentare l’anguilla affumicata che è stata davvero molto apprezzata”. Anche la degustazione nell’ambito dell’incontro “Aperitivo in stile trentino” ha avuto un ottimo riscontro da parte del pubblico e rappresenta secondo Armanini uno strumento davvero interessante per valorizzare i prodotti grazie ad abbinamenti che creano curiosità, oltre ad un’occasione per raccontare la storia e la filosofia delle aziende che vi partecipano all’interno di un contenitore davvero autorevole.

Positivo anche il riscontro di Marco Pederiva di Birra del Bosco, alla sua prima esperienza in fiera. “Essendo per noi la prima volta – ci dice – non mi è possibile fare confronti con gli anni precedenti, ma posso certamente dire che nel corso di tutti e quattro i giorni ho registrato un bel movimento e ho raccolto ottimi contatti, soprattutto con bar, ristoratori e distributori, ma anche con il pubblico finale, soprattutto nella giornata di domenica. La fiera – prosegue – è stata occasione per presentare una nuova referenza, la Dark Beer Porter, e vedere come veniva accolta. Il risultato è stato estremamente positivo”. Ampio gradimento anche per la Bitter Owl e per la Fox Tale, presentata dal sommelier Michele Benini, che ne ha saputo descrivere nel dettaglio le caratteristiche, in accoppiata con una tartare di trota di Armanini su mela Golden La Trentina, confettura extra di cipolla di Cà dei Baghi e uova di trota.

 

A breve pubblicheremo le immagini dello stand di #stradavinotrentino a #exporivahotel !

  • Commenti disabilitati

All’interno dell’area espositiva da 600 mq, allestita utilizzando per la prima volta l’immagine coordinata di Trentino Marketing, spazio alle eccellenze enogastronomiche dei 16 produttori coinvolti e agli appuntamenti di approfondimento organizzati con la collaborazione di prestigiosi partner istituzionali. Inoltre, martedì 27, ore 12.00, presentazione della case history “Gusto Sportivo” dell’Enaip CFP Alberghiero di Tione.

5.Trentini locali ma particolariMomenti in puro stile trentino” è il nome del ricco calendario di appuntamenti che la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, in collaborazione con il Consorzio Vini del Trentino, organizza nell’ambito dell’Exporiva Hotel, la fiera dedicata al mondo dell’hotellerie e della ristorazione in programma dal 25 al 28 gennaio a Riva del Garda.

Incontri, degustazioni, approfondimenti – tutti i giorni, tranne il mercoledì, alle 12.00, alle 15.00 e alle 17.00 – che vedono il coinvolgimento sia dei partner operativi della Strada (Arredhotel, fornitura di attrezzature e servizi per la ristorazione professionale; Nipe, servizi per il commercio, l’ufficio, la ristorazione e l’impresa; Navarini Rame, azienda artigiana leader nella produzione di manufatti in rame) che di quelli istituzionali: Istituto Trentodoc, Consorzio La Trentina e progetto Ecoristorazione Trentino per la sostenibilità ambientale del comparto ristorativo.

DOMENICA 25 GENNAIO

Si inizia alle ore 12.00 con “Trentodoc: perlage…di carattere”, una degustazione guidata incentrata sui Trentodoc di Endrizzi e di Azienda vinicola del Revì, accompagnati dai prodotti ittici dell’Associazione Troticoltori Trentini Associati e dalle patate di montagna di Copag.

Segue, alle ore 15.00, “Ecoristorazione ed Ecolabel, le scelte del turista sostenibile: due marchi per riconoscere alberghi e ristoranti ecologici” con gli interventi di Marco Katzembeger dell’Hotel Caminetto di Folgarida, Michele Trainotti dell’Hotel Grizzly di Folgaria e Sergio Valentini della Locanda delle Tre Chiavi di Isera, moderati da Franca Polla e Marco Niro dell’Agenzia Provinciale Protezione Ambiente. Al termine, degustazione dei prodotti di Naturgresta.

Alle 17.00 sarà invece il momento di “Dolci vette di gusto”, degustazione guidata dei vini dell’azienda agricola Pojer e Sandri, dei prodotti di Maxentia e della cioccolata Cisa 20.54.

LUNEDì 26 GENNAIO

Il lunedì inizia con “Aperitivo in stile trentino”, in programma alle ore 12.00, dove verranno raccontati i formaggi di Casearia Monti Trentini, le confetture di Cà dei Baghi – Azienda Agricola Valcanover e i vini dei produttori aderenti al Consorzio I Dolomitici.

Alle ore 15.00 è il momento di “Incroci di sapori” dove saranno protagonisti i prodotti ittici di Troticultura Armanini, la birra artigianale di Birra del Bosco, le susine di Dro e le mele del Consorzio La Trentina.

Alle ore 17.00, approfondimento sul tema “Visibilità per la ricettività sostenibile: l’esperienza del portale ViaggiVerdi dove si confronteranno Simone Riccardi di ViaggiVerdi, Andrea Dalmonego dell’Agriturismo Malga Riondera e Rosa Carpano dell’Active Hotel Olympic di Vigo di Fassa, moderati da Marco Niro dell’Agenzia Provinciale Protezione Ambiente. Concluso il dibattito, ci sarà una degustazione guidata dei prodotti di Foletto.

MARTEDì 27 GENNAIO

Nel corso della terza giornata di manifestazione, lo stand della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino ospiterà i giovani studenti dell’Enaip CFP Alberghiero di Tione che, alle ore 12.00, presenteranno “Gusto Sportivo: giovani, sport e buon cibo trentino” in cui proporranno una serie di specialità gastronomiche elaborate da loro stessi per soddisfare le esigenze del turista sportivo che sceglie il Trentino per la sua offerta di benessere e movimento ma anche, appunto, per il cibo sano. I ragazzi coinvolti fanno parte di un gruppo di organizzazione eventi denominato “Quinta-Essenza” che riunisce una selezione di 14 studenti delle scuole alberghiere di tutta la provincia di Trento al fine di approfondire i temi del marketing e dell’event management della ristorazione. I piatti in assaggio saranno salmerino marinato con frutti rossi e cavolo rosso bio; zuppetta di frutta e verdura con gelato all’olio DOP Garda; vino di montagna prodotto a Tione con uva Solaris, realizzati grazie alla partnership di Azienda Agricola Filanda del Boron, Trotaoro, Agraria Riva del Garda e Bertolini Ortofrutta Tione.

 Alle ore 15.00, Federico Bigaran dell’Ufficio Produzioni Biologiche PAT, Giovanni Benedetti dell’Antica Gardumo di Ronzo Chienis, Vanda Rosà del Consorzio Ortofrutticolo della Val di Gresta e Rino Artini dell’Azienda Agricola Biologica Artini di Zuclo – moderati da Marco Niro dell’Agenzia Provinciale Protezione Ambiente – si confronteranno su “La ristorazione biologica: una scelta che guarda al futuro”. Seguirà una degustazione dei salumi della Macelleria Sighel e dei vini della Cantina di Aldeno.

Alle ore 17.00, sarà invece il turno del Consorzio Vini del Trentino che, attraverso l’intervento del responsabile della promozione Fabio Piccoli, indagherà sul tema “Nuove generazioni del vino trentino”.

MERCOLEDì 28 GENNAIO

Infine, nel giorno di chiusura della manifestazione, la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino con l’ultimo appuntamento di Ecoristorazione curato dell’Agenzia Provinciale Protezione Ambiente  sarà ospite dello spazio Cibo, Cultura, Sostenibilità al Pad. B1 nell’ambito dell’incontro “Ristorazione alberghiera e spreco alimentare” a cura dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e Slow Food, con la case history “Ristorazione e lotta allo spreco alimentare: l’esperienza di Bring the Food”, l’app solidale che punta a facilitare l’incontro tra piccole aziende con eccedenze alimentari da smaltire ed enti o organizzazioni che possono utilizzarle per aiutare gli indigenti.  Interverranno Adolfo Villafiorita, Paolo Costa e Claudio Ferlan, della Fondazione Bruno Kessler, che ha sviluppato il progetto.

 

Per maggiori info: bit.ly/ExpoRivaHotel2015

  • Commenti disabilitati

Prodotti, produttori, partner operativi e istituzionali oltre ad un ricco calendario di degustazioni ed eventi di approfondimento in 600 mq di spazio espositivo. Così la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino si presenta all’imminente manifestazione rivana, punto di riferimento per il settore dell’hotellerie e della ristorazione.

varieLa Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, in collaborazione con il Consorzio Vini del Trentino, sarà tra i protagonisti di Expo Riva Hotel, la fiera dedicata al mondo dell’hotellerie e della ristorazione in programma dal 25 al 28 gennaio presso il Quartiere Fieristico di Riva del Garda, con uno spazio espositivo ampliato e totalmente rinnovato che si svilupperà nella zona della balconata del piano superiore (Pad. B3/ stand F01-11) all’ingresso dell’edificio.

Uno stand con un’importante superficie, 600 mq in totale, che per la prima volta in assoluto sarà allestito utilizzando l’immagine coordinata di Trentino Marketing: un valore aggiunto che contribuisce ulteriormente alla valorizzazione delle produzioni enogastronomiche in mostra.

4.produttoriUn’occasione unica – precisa Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino – soprattutto per le realtà più piccole e con minori risorse, di accedere a nuove e strategiche opportunità di business mostrandosi con una veste assolutamente autorevole sia al poliedrico mondo dei professionisti presente in fiera sia al consumatore finale. Target diversi, ma per noi parimenti importanti, che avranno la possibilità di scoprire, toccare con mano e acquistare le eccellenze del nostro territorio, oltre a prendere parte agli importanti momenti di approfondimento che organizzeremo con la collaborazione dei nostri partner“.

Expo Riva Hotel 046Circa una ventina i produttori coinvolti: ASTRO – Associazione Troticoltori Trentini, prodotti ittici; Azienda Agricola Pojer e Sandri, vini, spumanti e distillati; Azienda Agricola del Revì, spumanti Trentodoc; Azienda Agricola Troticoltura Armanini, prodotti ittici; Birra del Bosco, birre artigianali; Cà dei Baghi - Azienda Agricola Valcanover, confetture, succhi e prodotti cosmetici; Cantina Aldeno, vini e spumanti Trentodoc; Cisa 20.54, cioccolato; Consorzio I Dolomitici – Liberi Viticoltori Trentini, vini e spumanti; Endrizzi Azienda Vitivinicola, vini e spumanti Trentodoc; Foletto di Foletto A&C, liquori di frutta, amari e sciroppi di frutta; Acqua Levico, acqua; Macelleria Sighel, salumi; Maxentia, vini; Monti Trentini, formaggi; Opera Vitivinicola in Valdicembra, spumanti Trentodoc;  Trentino Erbe, infusi e “zirele”.

Al loro fianco, lo spazio espositivo ospiterà infatti anche realtà aziendali attive in mercati complementari al food&beverage, che spesso collaborano con la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino – come Arredhotel, fornitura di attrezzature e servizi per la ristorazione professionale; Nipe, servizi per il commercio, l’ufficio, la ristorazione e l’impresa; e Navarini Rame, azienda artigiana leader nella produzione di manufatti in rame – e soggetti istituzionali vicini all’attività di promozione della Strada, come Istituto Trento Doc, Consorzio La Trentina e progetto Ecoristorazione Trentino per la sostenibilità ambientale del comparto ristorativo, che avranno la possibilità di distribuire materiale informativo e rispondere alle domande dei visitatori grazie al supporto di personale qualificato dedicato.

Prestigiose collaborazioni che contribuiranno ad arricchire il variegato calendario di appuntamenti che si succederanno nel corso della manifestazione, tra incontri, degustazioni, laboratori e momenti di approfondimento, in programma ogni giorno in tre fasce orarie.

 

  • Commenti disabilitati

Newsletter

LA TUA EMAIL:



Argomenti

#stradavinotrentino (7)
#trentinoskisunrise (2)
Accademia d'Impresa (6)
Adotta una mucca (9)
Albe in malga (6)
allestimenti (6)
alpeggio (13)
Anteprime (28)
anticipazioni (63)
anticpiazioni (4)
Armonie Golose (2)
Associazione Vignaioli del Trentino (2)
Autunno (51)
autunno trentino (34)
Autunno Trentino 2009 (7)
aziende (78)
Birre artigianali (12)
Bottiglie Aperte (1)
Calici di stelle (1)
cantine (113)
cantine aperte (5)
Casolara (1)
Castello del Buonconsiglio (2)
Chef in Strada (17)
Cinema Divino (6)
comune di trento (7)
concorsi (22)
conferenze e congressi (9)
corsi di cucina (14)
corsi vino (4)
cultura del bere (18)
cultura ed enogastronomia (111)
degustazioni (165)
DOC 2012 (50)
DOC 2012 (26)
DOC 2013 (12)
DOC 2014 (6)
Ecoristorazione (8)
enoturismo (17)
erbe officinali (8)
eventi (215)
Expo Riva Hotel (14)
Festival dell'Economia (1)
fiere (17)
Film (15)
formaggi (26)
Formazione (18)
Gambero Rosso (1)
Gemme di Gusto (12)
Girovagando in Trentino (1)
grappe e distillati (11)
Guide (7)
inaugurazioni (9)
innovazione (13)
interviste (13)
Km zero (12)
Lagorai (12)
malghe (22)
marchio qualità (5)
MART (13)
media (21)
menù (45)
miele (5)
Montagna di latte (5)
Mostra Vini Trentino (7)
MUSE (2)
Natale (16)
Natura Mente Vino (2)
novità (19)
Olio (2)
Olio Trentino DOP (12)
Ortinparco (1)
Palazzo Roccabruna (20)
piccoli frutti (7)
premi e riconoscimenti (17)
Premio Da Canal (1)
Premio Luciano Da Canal (1)
Presidio Slow Food (5)
primavera (3)
prodotti (88)
prodotti km 0 (38)
product placement (3)
produzioni biologiche e biodinamiche (7)
Progetti (13)
PROGETTO CIBO LA FORMA DEL GUSTO (12)
proposte gastronomiche (75)
proposte vacanza (10)
Prova del cuoco (1)
punti vendita (7)
Ricerche di mercato e tendenze (13)
ricette (7)
riconoscimenti (7)
ristoranti (37)
Senza categoria (168)
Serate enogastronomiche (83)
show cooking (10)
Sky Wine (1)
Slow Food (8)
Slow Food Trentino (8)
soci (116)
social media marketing (2)
social network (2)
solidarietà (4)
sostenibilità (9)
Speedtasting (1)
sport ed enogastronomia (6)
spumante Trento Doc (71)
Strada del Vino e dei Sapori del Trentino (23)
Strada del Vino e dei Sapori Trento e Valsugana (87)
Strade del Vino e dei Sapori del Trentino (56)
teatro (3)
Teroldego Rotaliano (4)
territorio (71)
tour virtuale (24)
trekking con l'autore (6)
trekking urbano (13)
Trentino (12)
Trento Film Festival (5)
TRENTODOC (42)
turismo (3)
turismo del vino (11)
Turismo enogastronomico (37)
Valle dei Mocheni (7)
Valle del Chiese (5)
Valsugana (54)
video (9)
Vigolana (3)
Vinitaly (10)
vino & arte (12)
visite in cantina (11)
week-end del gusto (6)
Wine Blog (4)

WP-Cumulus by Roy Tanck requires Flash Player 9 or better.

> ARCHIVIO COMPLETO DEI POST


Media Partner





Google+